motori.sportrentino.it
SporTrentino.it
Salita

Bronzo per Degasperi a Gubbio

Diego Degasperi, al volante dell’Osella FA 30 GEA, conquista il bronzo nel 57° Trofeo Fagioli, 10° appuntamento del Campionato Italiano Velocità in Montagna. È terzo in Gara 1 e scende di un gradino nella seconda. La vittoria assoluta è per Simone Faggioli che si laurea Campione Italiano Assoluto per la sedicesima volta.

Il commento di Diego
“Attualmente sono secondo assoluto nel CIVM e punto a questo risultato finale. In questa corsa mi sono laureato Campione Italiano E2 SS, ossia le monoposto, per intenderci. Prove soddisfacenti dove eravamo in cinque racchiusi in due secondi. Il tracciato? Due manche di 4,156 chilometri con dislivello di 270 metri con start da Gubbio per arrivare a Madonna della Cima. È il percorso più corto dell’intero campionato e per questo non sono state inserire chicane. Come detto partenza dal centro città per arrivare alla sesta marcia su un tracciato è molto caratteristico, non ti concede il minimo errore che ti porti sino all’arrivo, magari soltanto per qualche decimo. Quindi, cronoscalata molto veloce con curve di raggio molto lungo e quattro tornanti nella parte finale”.

Filippo Golin
“Per essere solo la nostra terza con questa sport, tutto è filato al meglio. Si poteva fare qualcosa meglio nella seconda salita, ma siamo più che soddisfatti. Intaschiamo punti, ma soprattutto abbiamo accumulato altra esperienza si questo mezzo”.

Gabry Pedroni ipoteca il 4° titolo tricolore di Gruppo N
“Gara 1 vittoria, mentre in Gara 2 ho fatto un errore che mi ha fatto perdere 1”5. Nel primo tratto non sono riuscita più a recuperare malgrado i miei sforzi, ma va bene così. I punti sono salvi e posso andare tranquilla in Sicilia”.

Le prove
Tempo sereno nella prima ricognizione, dove s’impone Faggioli con la Norma M20 FC. Diego Degasperi al volante dell’Osella GEA è 4° assoluto, primo tra le monoposto. Filippo Golin in gara con l’Osella 1000 è primo del suo Gruppo. Matteo Moratelli è terzo tra le E2 SH 3000 con la Lamborghini Gallardo. Gabriella Pedroni stacca il secondo tempo in Gruppo N con la sua Mitsu. Nel primo pomeriggio la seconda manche di prove ufficiali. Non cambia di molto la classifica con Faggioli in vetta, mentre Degasperi, Golin, Moratelli e Pedroni occupano le identiche posizioni come al mattino.

Gara 1
Il toscano è al vertice con Degasperi 3° e primo tra le monoposto. Ottimo Filippo Golin con la Osella JRB 1000 BMW che entra nella top ten e vince la Classe. Moratelli è costretto al ritiro, mentre Gabry Pedroni intasca la vittoria in Gruppo N.

Gara 2
Non c’è storia per il primo gradino del podio con il campione toscano, mentre Degasperi è 4°, sempre leader tra le monoposto. Altra vittoria per Golin tra le biposto sport 1000, mentre Gabry è seconda in alle spalle di Lorenzo Mercati.

Il podio di Gara 1
1°Faggioli (Norma M20 FC), 2° Fazzino (Osella PA 2000 Turbo) a 3”56, 3°Degasperi (Osella FA 30 GEA) a 4”63.

Il podio di Gara 2
Faggioli (Norma M20 FC), 2° Fazzino (Osella PA 2000 Turbo) a 4”72, 3° Lombardi (Osella PA 2000) a 5”19

Il podio per somma dei tempi
1°Faggioli (Norma M20 FC), 2° Fazzino (Osella PA 2000 Turbo) a 8”28, 3°Degasperi (Osella FA 30 GEA) a 10”05.

Autore
Maurizio Frassoni
© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,484 sec.