motori.sportrentino.it
SporTrentino.it
Rally

Vittoria di Taddei nel 12° Valsugana Historic Rally

Alessandro Taddei in coppia con Andrea Gaspari con la Subaru Legacy 4Wd trionfa nel 12° Valsugana Historic Rally, quarto appuntamento del Campionato Italiano Rally Autostoriche. Dopo sette prove speciali spettacolari, tecniche e rese ancor più complesse dalla pioggia caduta a poche ore dal via, a trionfare è stato il pilota di Borgo Valsugana del Manghen Team. Stacca il miglior tempo assoluto in cinque delle sette prove speciali.

L’intervista al vincitore
“Gara spettacolare, dove abbiamo trovato, causa il meteo incerto, tutte le varianti possibili sull’asfalto valsuganotto. Fango, acqua, sporco e tratti di asciutto. Sono salito sulla Legacy a trazione integrale che era stato il muletto di Colin McRae, il leggendario pilota britannico. Ci siamo imposti in cinque delle sette speciali con una vettura di trentaquattro anni fa. Tanta roba. Grazie all’aiuto dello staff del Team Balletti che dopo ogni speciale ci ha consigliato l’assetto e gomme per affrontare tutte le sfide. Come detto, un rally spettacolare inserito per la prima volta nel Campionato Italiano Rally Auto Storiche. E aggiungo una curiosità: nella mia carriera è la prima volta che esco di casa con la tuta da gara e casco in mano. Fantastico vincere davanti al mio pubblico”.

Secondo gradino del podio per l’equipaggio trevigiano Marsura – Menin in gara con la Porsche 911 Carrera RS, mentre è stata grande lotta per il terzo gradino del podio, dove Natale Mannino e Roberto Consiglio al via con la Porsche 911 SC, hanno superato l’Opel Ascona 400 di Tiziano e Francesca Nerobutto per soli 2”9 solo sull’ultima prova.

I Nerobutto al quarto posto
“Sono passato al comando del mio raggruppamento dopo la prova Lagorai 2, ma sull’ultima sono stato superato da Mannino per 2”9. Questo è stato un rally vero, combattuto sino all’ultimo metro. La gara? Un successo grazie agli organizzatori, dove le prove tecniche hanno prevalso. Quest’anno con la nostra Opel Ascona 400 ci siamo imposti nelle Valli Aretine, mentre in Costa Smeralda e qui siamo secondi del nostro raggruppamento. Ora siamo terzi assoluti in campionato e primi del nostro raggruppamento”.
Quinto posto assoluto per Enrico Volpato e Samuele Sordelli su Ford Escort RS.

Ottima prestazione del portacolori della Scuderia Pintarally Motorsport Maurizio Visintainer navigato da Federica Lonardi su BMW M3. Esce ventiduesimo dalla prima speciale “Dosso – Gianni Rigo” per poi scatenarsi e risalire sino al sesto posto assoluto. “Errore mio. Ho percorso circa 400 metri ed ho tagliato una curva sinistra centrando un sasso. Ho bucato e continuato cosi fino al termine della speciale. Abbiamo perso ben 37 secondi. Poi la rimonta, dove ci siamo divertiti moltissimo su queste prove bellissime, ma per noi nuove. Ti dirò che puntavo ad entrare nei primi venti, ma il sesto posto assoluto è fantastico. Non solo, ma siamo secondi di Gruppo e Classe. La nostra BMW? È del 1987 con cambio ad innesti frontali e 300 cavalli di potenza”.

Buona gara anche per Giorgio Costenaro e Lucia Zambiasi, settimi con la Ford Sierra RS Cosworth 4x4 a cui ha fatto seguito un’altra BMW M3, quella di Riccardo Scandola ed Alessandro Campedelli. La nona posizione nella classifica generale vede un soddisfatto Oreste Pasetto con la Porsche 911 Rs condivisa con Carlotta Romano e va a completare la top-ten la Lancia Delta Integrale 16V di Giovanni Dezulian e Mattias Conci.

Merita sicuramente un cenno la vittoria di Classe A/1600 dell’equipaggio Fiora – Cavada con l’Opel Corsa GSI e il podio in Raggruppamento 3/2/1600 di Matteo Nerobutto con Cristian Stefani alle note ed in gara con la Golf Gti.
La manifestazione aveva una lunghezza di 271 chilometri, dove 93 costituivano le sette prove speciali in programma.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,469 sec.