motori.sportrentino.it
SporTrentino.it
Rally

Argento per Aronne Travaglia 31°Rally Adriatico

Il portacolori della Scuderia Pintarally Motorsport Aronne Travaglia navigato da Lorenzo Lamanda ed in gara con la Fiesta si piazza secondo in Gruppo N5Nel 31° Rally Adriatico, terzo appuntamento tricolore del Campionato Terra. Sino a metà gara s’intrufola tra le più potenti R5 occupando la 15ª posizione, poi sulla quinta speciale “Colli del Vedicchio” perde la leadership.

Il racconto di Aronne
“Errore mio, quando nell’affrontare una chicane virtuale mi sono confuso nella lettura dei cartelli. Ho superato la velocità imposta di pochi chilometri e mi è stato inflitto un minuto di penalità. Peccato, visto che eravamo posizionati in alto anche nella generale. Comunque abbiamo dominato sei tratti cronometrati dei nove previsti. Abbiamo spinto e recuperato 14 secondi nella classifica generale. Primi dei piloti trentini”.

Alessandro Nerobutto con accanto Giulia Zanchetta su Opel Corsa conquista il secondo gradino del podio in Classe Rally 4. ”Soddisfatto, visto che la nostra presenza era una tantum. Un primo giro piuttosto cauto. Poi abbiamo preso il giusto ritmo con una vettura perfetta della Delta Rally ed a fine gara siamo saliti sul secondo gradino del podio. Ora gareggio al Valsugana Historic Rally, mentre ai primi di luglio sarò in gara in Estonia, prove del campionato europeo”.

L'intervista a Farina
Il pilota di Pietramurata ed il coéquipier Daniel Pozzi con la Peugeot 208 sono terzi in Rally4.
“Altro podio. Attualmente siamo secondi nella classifica generale e primi del Trofeo Pirelli. Gara dura, dove all’inizio abbiamo pagato per una guida piuttosto sporca. Poi, modificato l’assetto, ci siamo imposti di pilotare in modo pulito ed il risultato è arrivato”.

L’equipaggio RigoDarderi è terzo in N5 con la Citroen Ds3
“Sono contento. Nessun problema particolare, un buon ritmo in sicurezza considerando che i primi due erano inavvicinabili. Ora andiamo a San Marino a fine giugno”.

Luca Manera e Franco Fedel conquistano l’oro con la Suzuki Swift in Classe RA5N.

Il rally
Il programma prevedeva lo start da Cingoli nelle Marche per affrontare 3 prove speciali da ripetere tre volte: la prova “Dei Laghi, di 10,8 chilometri, “Colli del Verdicchio” di 9,36 e “Colognola” di 4,4. Un percorso totale di 250 chilometri dove 73,71 costituivano i nove tratti da affrontare cronometro alla mano.

Il podio assoluto è per l’equipaggio Scandola/Cargnelutti in gara con la Skoda Fabia R5 Evo.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,484 sec.