motori.sportrentino.it
SporTrentino.it
Rally

Travaglia domina in N5 nelle Marche

Aronne Travaglia, portacolori della Scuderia Pintarally Motorsport navigato da Lorenzo Lamanda ha conquistato la vittoria in Classe N5 con la sua Ford Fiesta 4x4 di Gruppo RC2N. Non solo, ma è decimo assoluto nel 16° Rally delle Marche, quinto appuntamento del Campionato Italiano Rally Terra. Sceso dalla pedana di partenza con il numero 25 è subito tredicesimo nella prima prova “Dei Laghi” in mezzo alle R5 e balza al comando della Classe N5.

L’intervista ad Aronne
“Abbiamo staccato il miglior tempo in Classe N5 in tutte dodici prove speciali del rally. Siamo scesi dalla pedana di partenza per diciannovesimi e subito ci siamo portati al 13° posto. A fine gara occupiamo il decimo posto assoluto e vinto la Classe N5. Fantastico. Con più allenamento si poteva fare meglio, ma benissimo così. Ora siamo secondi assoluti nel Campionato Italiano Rally Terra 4WD e ci giochiamo tutto a Monza”.

Riccardo Rigo è secondo in N5
“Siamo al comando del Terra 4WD con 46 punti. Sono contento, anche se il ritmo di Aronne non avrei saputo tenerlo. Mi sono migliorato nei tempi ed ho tenuto a bada le Mitsu. Ora devo imparare ad andare più forte con questa Ds3. Attendiamo Monza a novembre per l’ultima gara”.

Christian Merli tocca nella settima speciale
“Peccato. Molto bene il primo passaggio all’esordio sulle quattro prove del primo giro dove ci eravamo messi alle spalle equipaggi che gareggiano tutto l’anno su terra e posizionati al quinto posto assoluto. Poi all’assistenza si poteva azzardare una scelta di coperture più dure, ma abbiamo rinnovato la scelta delle morbide. Abbiamo ugualmente abbassato i tempi, stavano andando forte, ma in una curva a destra sono uscito dalle rotaie scavate dai concorrenti che mi precedevano ed ho picchiato. Il nostro Marche finisce qui. Ci rifaremo presto al prossimo appuntamento”.

Il rally
Dopo il primo passaggio sulle quattro prove, “Dei Laghi”, “Pian della Pieve”, “Cupramontana” e “Colognola”, l’equipaggio Merli – Furlini su Skoda Fabia R5 risale dalla 11ª posizione di partenza sino ad un fantastico quinto posto assoluto. Aronne Travaglia con Lorenzo Lamanda alle note ed in gara con la Fiesta 4 x 4, sceso dalla pedana di partenza con il numero 25, è ottimo dodicesimo e primo in N5, mentre Riccardo Rigo con la copilota Daiana Darderi su Citroen Ds3 è secondo in N5. Si riparte per la ripetizione delle quattro prove, dove Merli mantiene gomme morbide. Purtroppo picchia a 150 metri dal fine prova della settima speciale. Dopo otto tratti cronometrati Aronne Travaglia entra nella top ten ed è primo tra le 4x4 N, mentre l’equipaggio Rigo - Darderi, 16°, è secondo in RC2N/N5NAZ. Ultimo passaggio ed altre quattro “piesse”. Travaglia è decimo e supera le Skoda R5, mentre Riccardo Rigo chiude 2° di Classe N5Naz alle spalle del pilota di Cavedine.

Il podio assoluto è per l’equipaggio Andreucci/Briani in gara con la Skoda Fabia R5 Rally2.
Il percorso presentava una lunghezza totale di 268,940 chilometri, dove 62,580 costituivano le 12 prove in programma.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,5 sec.