motori.sportrentino.it
SporTrentino.it
Salita

Merli Campione Europeo 2022

Christian Merli con la sua Osella FA 30 Judd LRM conquista l’ottava vittoria, in altrettante gare, nella penultima salita del Campionato Europeo la 28ª edizione della Ilirska Bistrica in Slovenia. Il portacolori della Scuderia Vimotorsport ha vinto tutte le gare in programma: Francia, Portogallo, Spagna, Repubblica Ceca, Italia, Polonia, Svizzera e ieri Slovenia. Dopo questa performance si laurea Campione Europeo assoluto 2022. Si cuce sulla tuta il quarto scudetto continentale. Merli, 2018, 2019, 2021 ed en plein quest’anno.

Quale è stata la stagione più emozionante?
“Sicuramente la prima, dove abbiamo vinto l’Europeo, il Tricolore ed il Fia Master. L’avevamo inseguito da tanto tempo e ci eravamo riusciti. È stato sicuramente emozionante ed avevo detto che avrei preferito diluire le vittorie ed i titoli negli anni seguenti. Nel 2018 non ci siamo fatti mancare nulla, ma anche negli anni seguenti è stato fantastico. L’anno dopo vittoria nell’Europeo, poi il difficile momento del Covid, mentre lo scorso anno titolo continentale e il Fia Master. In questa stagione abbiamo dominato tutte le gare in programma. Qui in Slovenia è stata una corsa difficile con una prima manche con un buon tempo sull’asciutto, mentre nella seconda salita la pioggia intermittente ed il fondo bagnato ci ha costretto ad una prestazione più cauta. Ovviamente felicissimo e ringrazio Cinzia, Giuliano, la mia famiglia, tutti gli sponsor senza dimenticare la Scuderia Vimotorsport, Osella, Avon ed i Fratelli Petriglieri che hanno preparato il mio motore Judd”. La gara più bella di quest’anno? “Penso a Saint Ursanne in Svizzera dove abbiamo vinto con nuovo record. Una grande soddisfazione”.

Antonino Migliuolo con la vittoria in Gruppo 3 riapre i giochi per la conquista della Categoria 1 nell’ultima gara in Croazia. “Abbiamo cambiato le coperture poco prima dello start e siamo arrivati al traguardo con oltre 5” di vantaggio su Stefanovski. Gara 2 splendida seppur sotto la pioggia e siamo ancora in lotta per il titolo in Categoria 1 che vede iscritte tutte le Vetture Turismo. E vai”.

Le prove
Prima salita di ricognizione e Christian Merli è primo seguito dal ceco Petr Trnka con la Norma M20 FC a 5”893 e dal campione francese Sebastien Petit, al volante della Nova NP1 a 10”398. Migliuolo domina il Gruppo 3 con la Mitsu ed è 5°in Categoria 1. Nel primo pomeriggio il secondo passaggio, dove il campione trentino stacca il miglior tempo sui 5,010 chilometri del tracciato con alle spalle Petit a 4”976 e Trnka a 5”207. O’Play è sempre in vetta al Gruppo 3. “In prova – racconta Merli – tutto bene. La terza manche di ricognizione non viene effettuata e confidiamo nel meteo per la gara che al momento indica bello”.

La gara
Gara 1, sotto il sole con Merli primo seguito da Petit a 4”981 e Trnka a 5”237. Migliuolo è primo del suo Gruppo e 4° di Categoria 1. Al pomeriggio Gara 2 ed inizia l’acquazzone. I concorrenti salgono con cautela. S’alterna pioggia, vento, sole e nuovamente pioggia. Gara bagnata. E Merli, nonostante il meteo, s’aggiudica la vittoria anche sul secondo passaggio, Dietro troviamo Trnka e Petit. È Campione Europeo 2022. Migliuolo è 1° in Gruppo 3.

Il podio per somma dei tempi
1° Merli (Osella FA 30 Judd), 2°Trnka (Norma M20 FC) a 14”118, 3° Petit (Nova NP 01) a 16”431.

L’ultima gara del CEM è il 18 settembre 41ª Buzetski Dani in Croazia.

Autore
Maurizio Frassoni
© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,469 sec.