motori.sportrentino.it
SporTrentino.it
Salita

Piloti trentini protagonisti al Nevegal

Buona performance dei piloti trentini nella 48ª edizione Alpe del Nevegal a Belluno, 8° round del Trofeo Italiano Velocità in Montagna Nord. Un tracciato lungo 5,500 chilometri da ripetere due volte. Entrambe le manche di gara sono dominate da Simone Faggioli con la sua Norma M20 FC. In Gara 1, miglior trentino in gara è Diego Degasperi con l’Osella FA 30 GEA. É 5° nella prima salita e secondo in Gara 2. Sempre leader tra le sport E2 SS, ovvero le monoposto. Gino Pedrotti sale sul primo gradino del podio tra le monoposto due litri e Gabriella Pedroni vince il Gruppo N.

Il racconto di Degasperi
“Purtroppo nella seconda manche di prova ho strisciato sul rail danneggiando due cerchioni e l’ala posteriore. Non solo, causa la moda delle chicane ho toccato tre volte gli ostacoli. In Gara, nel primo passaggio sono salito cauto, mentre nel secondo ho chiuso secondo ex equo con Conticelli. Una prestazione eccellente. Per somma dei tempi sono quarto per soli 49 millesimi, ma porto a casa punti preziosi in ottica campionato. Il tracciato? Subito una chicane in partenza ed una nel tratto finale per rallentare la velocità. La prima parte è molto ripida e stretta, dove la mia Osella fa fatica ad esprimersi poi ma mano che ci porta verso l’arrivo diventa un po’ più pianeggiante. Una salita strana, facile da memorizzare e difficile da interpretare”.

Le prove
Nella prima ricognizione ufficiale Faggioli con la sua Norma è leader con Degasperi alle sue spalle staccato di 1”22. Gino Pedrotti è 13° e al comando delle monoposto due litri, mentre Matteo Moratelli si piazza secondo con la Lamborghini in Gruppo E2 SH. Stefano Nadalini è secondo in Gruppo A cosi come Gabriella Pedroni in Gruppo N. Il secondo passaggio vede sempre il toscano al comando, mentre Degasperi è 5°. Pedrotti è secondo di classe con la sua Formula Renault e Moratelli terzo con la Gallardo. Sempre secondo posto per Nadalini e Pedroni.

La gara
Nella prima salita il fiorentino è il vincitore, mentre Degasperi è quarto e 1° tra le monoposto. Gino Pedrotti sale sul secondo gradino del podio tra le E2 SS due litri staccato di solo 0”68 dal vincitore Waldy. Graziosi occupa la seconda posizione in CN, Moratelli è quarto di Gruppo con la Lamborghini. Nadalini è 3° in Gruppo A. Vittoria di Gabry Pedroni tra le vetture di Gruppo N. Gara 2 condotta sempre da Simone Faggioli con Degasperi e Conticelli su Nova NP 01 ex equo in 2’33”96. Gino Pedrotti vince la sua Classe, ossia la E2 SS 2000 con la Formula Renault. Graziosi sempre secondo, Nadalini domina il in Gruppo A, mentre Gabry conquista il primo gradino del podio con la sua Mitsu di Gruppo N.

L'intervista a Pedroni
“In Gara 2 abbiamo fatto un ottimo tempo grazie alle Pirelli SS. Coperture perfette per gare corte e con il caldo. Ora siamo in testa alla classifica sia del Campionato Italiano Velocità in Montagna sia nel Trofeo Italiano”.

Autore
Maurizio Frassoni
© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,484 sec.