motori.sportrentino.it
SporTrentino.it
Rally

Farina, Pellè e Rigo a podio a Sanremo

Venerdì e sabato s’è corso la 69ª edizione del Rally di Sanremo in Liguria e valido quale secondo appuntamento del Campionato Assoluto Rally. Vittoria per l’equipaggio Andolfi – Fenoli su Skoda Fabia.
Ottima la prestazioni dei piloti trentini in gara con Fabio Farina navigato da Gabriele Zanni ed ancora alla scoperta della nuova Peugeot 208 Turbo. Il portacolori della Scuderia Pintarally Motorsport sceso dalla pedana di partenza con il numero 36 Recupera ventiquattro posizioni ed è 12° assoluto.

Farina racconta la trasferta ligure
“Ottima gara, ma decisamente tosta, difficile. Insomma è il Sanremo. Abbiamo trovato neve, pioggia e grandine. Siamo terzi di Classe, idem tra le Due Ruote Motrici e primi nel Trofeo Peugeot. Venerdì s’è cercato maggiormente di imparare le potenzialità della nuova macchina e trovare l’assetto performante, mentre sabato abbiamo spinto, recuperato ed i tempi sono arrivati. Siamo contentissimi”.

Roberto Pellè con accanto Giulia Luraschi ed al volante della Suzuki Hybrid parte con il 74 e scale fino in 28ª posizione.
“Fantastico recupero in una gara difficile. Secondi di Classe e nel Trofeo Suzuki. Più che soddisfatto. Siamo felicissimi per il lavoro fatto in officina. L’assetto ora è ok. La prossima gara? Il Dolomiti Brenta Rally, altra gara di casa. Non si poteva assolutamente mancare”.

Riccardo Rigo accompagnato da Daiana Darderi sulla Citroen Ds3 chiude 41° e conquista la vittoria in N5.
“Non gareggiavo a Sanremo da 1999 e devo dire che è stata una corsa massacrante, difficile. Ho portato a casa punti preziosi nella prima gara del Trofeo N5. Purtroppo non ero fisicamente in forma per affrontare quest’impegno. La macchina? Perfetta”.

L’evento
Il 69° Rally di Sanremo aveva un percorso tutto su asfalto è sviluppato su 461,89 chilometri complessivi, dei quali 122,81 cronometrati su 11 prove speciali divisi in due giornate. Start venerdì da Corso Imperatrice alle ore 14.00. Quindi la prima parte di gara con cinque speciali per 52 chilometri di crono, sulle strade più vicine alla costiera, a partire dalla breve prova televisiva “Vigne di Bajardo”, la “Vignai” e “Bignone”. La seconda porzione del rally al sabato gli equipaggi hanno affrontato cinque tratti. Passo Langan, nona “piesse” infatti è stata annullata per pioggia e grandine.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,484 sec.