motori.sportrentino.it
SporTrentino.it
Salita

Degasperi 2° assoluto in Toscana

Diego Degasperi, al volante dell’Osella FA 30 GEA, seguita dal Team Faggioli, motorizzata Zytek con gomme Pirelli, conquista il secondo gradino del podio nella prima edizione della Coppa della Consuma a Firenze. È stata la gara d’apertura del Trofeo Italiano della Montagna zona Centro a Diacceto alle porte del capoluogo toscano. La vittoria è per Simone Faggioli in gara con la Norma M20 FC che ha stoppato il crono con un tempo straordinario di 4”53”13 lungo il 12,300 chilometri tra Palaie e Pelago. Come detto Degasperi è alle sue spalle staccato di 7”82, mentre il bronzo è per Franco Caruso al volante della Nova Proto NP 01 3000 a 16”79. Il pilota trentino vincitore lo scorso anno del TIVM assoluto, inaugura così i suoi trent’anni di carriera. Per Diego c’è la vittoria tra le vetture monoposto.

L’intervista
“Fantastico. Abbiamo inaugurato i trent’anni di carriera nel migliore dei modi. In prova abbiamo sofferto moltissimo visto che la nostra Osella non era al top per assetto e gomme. Poi è stato modificato il tutto ed oggi la monoposto era perfetta. Abbiamo sfiorato il muro dei cinque minuti su un tracciato davvero spettacolare. Per tutti era l’esordio in un percorso velocissimo, privo di tornanti e con quattro chicane di rallentamento. Gara guidata che ti stanca più del Bondone. Il prossimo appuntamento? La Salita del Costo in provincia di Vicenza, valida per il Trofeo italiano Zona Nord. Ci sarà sicuramente un gran numero di iscritti e noi si darà il massimo”.

Il fine settimana in Toscana era iniziato sabato con le ricognizioni ufficiali. La prima con il pluricampione fiorentino al comando e Degasperi, afflitto da problemi di assetto, secondo a 23”31. Nel secondo passaggio Faggioli tocca ed il trentino viene stoppato dalla bandiera rossa.

Il podio
Faggioli (Norma M20 FC), 2° Degasperi (Osella FA 30 GEA) a 7”82, 3° Caruso (Nova Proto NP 01 3000) a 16”79.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,453 sec.