SporTrentino.it
Rally

Daprà, Nerobutto e Farina a podio in Toscana

I giovani driver, Daprà, Farina e Nerobutto non si sono di certo risparmiati in Toscana nel 12° Rally Liburna Terra, ultimo appuntamento del Campionato Italiano Rally e del Terra.

Il ventenne Roberto Daprà al volante della Ford Fiesta con Fabio Andrian sul sedile di destra, a fine gara è 21° assoluto, secondo tra gli Under 25 tra gli iscritti al CIR Junior. “Con il risultato staccato in Toscana, primi nell’Italiano terra, abbiamo vinto il titolo di Campione Italiano Rally Terra Due Ruote Motrici 2021. Siamo saliti sul secondo gradino del podio sia tra gli under 25 sia in categoria Junior. Gli altri titoli erano già assegnati e quindi ho affrontato la mia terza gara su terra con la gran voglia di puntare al divertimento. Qualche errore durante la competizione, ma non avrebbe cambiato l’esito finale. Nell’ultima speciale, Ulignano, abbiamo pensato al puro divertimento con tantissimi traversi per concludere l’anno in bellezza”.

Alessandro Nerobutto
Primo dei trentini è il ventiseienne Alessandro Nerobutto coadiuvato alle note da Daniel Taufer. Al volante della Peugeot 208 Gti in Classe R2C si piazza 18° assoluto in mezzo alle più performanti R5 e sale sul secondo gradino di Classe e secondo 2RM. “È il mio quarto rally quest’anno e ci siamo classificati secondi alle spalle dei fratelli Nucita, dove pilota e navigatore sono ufficiali di Peugeot Italia. Onestamente ho commesso troppi errori in gara, ma bene così. Siamo contenti con una macchina al top. Venerdì abbiamo vinto la prima speciale e poi abbiamo sempre mantenuto la seconda posizione. Il rally è caratterizzato da prove difficili, tecniche, ma nell’insieme è molto bello”.

Fabio Farina
Finale di stagione in gran spolvero per Fabio Farina, portacolori della Scuderia Pintarally Motorsport, accompagnato da Luca Guglielmetti al volante della 208. ”Abbiamo conquistato il Trofeo Peugeot della gara e confermiamo così il secondo posto assoluto nel Trofeo indetto dalla Casa del Leone. Quindi primi in R2B tra gli iscritti al Cir. La gara? Tutto bene. I titoli erano già decisi e quindi non abbiamo guardato la classifica. Più che altro s’è gareggiato per accumulare esperienza, con grandi traversi per chiudere l’anno al meglio”.

L’equipaggio Bancher – Franchina
Il pilota di San Martino di Castrozza rimane fedele al suo stile di atleta che punta al divertimento ed a finire la gara senza un graffio sulla Fabia R5 vettura. “Siamo orgogliosi d’essere parte del Team Delta Rally che ci ha fornito la macchina. Squadra che ha vinto la gara di oggi con Battistolli ed il campionato Cir con Giandomenico Basso. Sicuramente non dimentico di ringraziare la Scuderia Pintarally Motorsport e tutti coloro che ci hanno permesso d’essere qui".

12° Liburna Rally
La lunghezza del rally era di 497 chilometri, dove 76,880 costituivano le nove speciali in programma. Venerdì sera la super prova speciale “Tenuta di Canneto”, mentre sabato gli equipaggi hanno affrontato gli otto tratti cronometrati. La vittoria assoluta è per Alberto Battistolli assieme a Simone Scattolin con la Skoda Fabia Rally2 Evo. Il titolo di Campione Italiano Rally Terra è di Paolo Andreucci.

Autore
Maurizio Frassoni
© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,469 sec.