SporTrentino.it
Rally

Alessandro Nerobutto conquista l’argento a Bassano

Alessandro Nerobutto con accanto Alex Cerato a dettare le note, ha conquistato il secondo gradino del podio in Classe R2C con la Peugeot 208 Rally4, mentre Fabio Farina in gara con la 208 in Classe R2B e portacolori della Scuderia Pintarally Motorsport, è riuscito ad effettuare una gran rimonta passando dal settimo posto sino ai piedi del podio. Primo dei trentini è il navigatore Marco Zortea che ha letto il radar al pilota di casa Francesco Pozza al volante della Skoda Fabia R5 e si classifica nella top ten. Nel 16° Rally Storico Città di Bassano, scattato davanti alle vetture moderne, ha visto la performance di Tiziano Nerobutto con la figlia Francesca in gara con l’Opel Ascona 400 a trazione posteriore. Conquista il bronzo nel suo Raggruppamento ed è settimo assoluto. Start da Bassano del Grappa per affrontare sette tratti cronometrati del 38° Rally Città di Bassano, valido come prova della Mitropa Rally e International Rally Cup.

L’intervista con Alessandro Nerobutto
“Erano due anni che non gareggiavo su asfalto ed è stato il mio primo approccio su questo fondo con la Peugeot 208 Rally 4. È andato tutto alla perfezione e siamo arrivati al traguardo per conquistare l’argento. Ottima gara e ci siamo divertiti”.

Fabio Farina
Il driver di Pietramurata con accanto Luca Guglielmetti è stato autore di una gran rimonta. “Siamo risaliti dal settimo al 4° posto finale con la 208 R2B ed è secondo tra gli Under 25. Abbiamo affrontato la prima prova di venerdì notte con la nebbia, mentre sabato sera complice un testacoda causa le gomme fredde all’inizio di Valstagna abbiamo perso secondi davvero preziosi che ci hanno allontanano dal podio.

Tiziano e Francesca Nerobutto
“Bene così. Più che soddisfatti. È aumentato decisamente il livello prestazionale delle vetture e dei partecipanti. Nel mio Raggruppamento sono stato preceduto da due Porsche dei piloti di casa, mentre nell’assoluta primeggiano Subaru e Sierra 4x4 turbo. Quindi possiamo essere contenti”.

Il Rally
La manifestazione è iniziata venerdì sera con la prova di Rubbio. Quindi sabato gli equipaggi hanno gareggiato sulle prove della mitica Valstagna, Cavalletto e Rubbio da ripetere due volte. I chilometri totali di gara erano 316,290, dove 91,560 costituivano le sette speciali in programma.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,422 sec.