SporTrentino.it
Rally

Daprà e Nerobutto big nelle Marche

L’ottimo Roberto Daprà affiancato da Luca Guglielmetti ed in gara con la Ford Fiesta Rally4 conquista il primo gradino del podio in Classe R2B, dopo aver vinto tutte e sei le speciali della giornata della 14ª edizione del Rally della Marche, primo appuntamento del Challenge Raceday Terra, mentre Ermanno Geronimo Nerobutto e la sorella Francesca, conquistano l’oro in Classe R2C con la Peugeot 208 Rally4. Una giornata tutta in rimonta le l’equipaggio valsuganotto, passato dal terzo posto nel primo tratto cronometrato al primo. La vittoria assoluta è per l’equipaggio Andreucci – Briani con la Skoda Fabia.

Da sottolineare la prestazione di Luciano Cobbe con il naviga Fabio Turco su Fabia R5. Un gruppo affollato dove il pilota della Vallarsa,10°, entra nella top ten.

Daprà, dopo il bronzo sull’asfalto al Due Valli con la Clio, la vittoria sullo sterrato marchigiano al volante della Ford Fiesta Rally4.
“In testa – racconta Roberto - dall’inizio alla fine ed abbiamo dominato i sei tratti cronometrati in programma. Siamo tornati in gara con la Fiesta in vista del Liburna in calendario ai primi di novembre e ultima gara del tricolore. Qui ci siamo divertiti tantissimo ed abbiamo staccato ottimi tempi anche a livello di classifica assoluta. Giornata fantastica”.

I fratelli Nerobutto
“È stata la mia quarta gara in assoluto della carriera – racconta Ermanno Geronimo Nerobutto - ed è arrivata la prima vittoria. Contentissimi. Abbiamo lottato tutto il giorno ed eravamo a pochi secondi dal primo gradino del podio. Poi sul terzo passaggio di Valcarecce, siamo partiti a testa bassa. Avevamo un distacco da leader di tre secondi ed abbiamo conquistato il miglior tempo superando per otto centesimi Battilani. Tratto crono in discesa molto tecnico. Fantastica mia sorella Francesca che mi ha dettato le note”.

Rally Due Valli
Un passo indietro al Rally Due Valli disputatosi ai primi di ottobre e penultimo atto del Campionato Italiano a Verona. L’equipaggio Basso – Granai, in gara con la Skoda Fabia R5, ha conquistato la vittoria e s’aggiudica il titolo tricolore con una gara d’anticipo. Fabio Farina, portacolori della Scuderia Pintarally Motorsport con accanto Luca Guglielmetti ed al via sulla Peugeot 208 R2B, sale sul terzo gradino del podio in Classe R2B, mentre Christian Toscana e Fabio Turco su Renault Clio S1600 vincono in Classe S1600 e sono secondi di Gruppo A.

La corsa marchigiana
Tornando nelle Marche, dove lo sterrato nei pressi di Cingoli a Macerata è stato la gara di apertura del Challenge Raceday Rally Terra 2021/2022. Due speciali, Castelletta di dieci chilometri e Valcarecce di 5,610 chilometri, da ripetere tre volte. I chilometri totali della gara marchigiana erano 215, dove 47 costituivano le sei speciali in programma.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,434 sec.