SporTrentino.it
Salita

Pedroni Campionessa Italiana di Gruppo N

L’arrivo alla 38ª Pedavena Croce D’Aune, decimo appuntamento del Campionato Italiano Velocità in Montagna, ha decretato la vittoria del Campionato Italiano di Gruppo N per Gabriella Pedroni. È il suo terzo titolo tricolore.

L'intervista a Gabry
Sono stata baciata dalla fortuna nella mia gara di casa, la Trento-Bondone che mi ha visto concludere prima in Gruppo N e ottava nella classifica assoluta. Poi a Belluno la certezza del titolo conquistato. La mia è una storia di grande passione, determinazione e voglia di migliorarmi sempre. Negli anni mi sono confrontata con tutti i migliori piloti d’Europa in tante specialità e non ho mai temuto il confronto. Quest’anno festeggio 30 anni di gare nel motorsport. La mia prima licenza risale al 1991 con i kart, dove ho iniziato a 10 anni. Tre anni dopo ho vinto la classifica assoluta in una gara di campionato interregionale a Pomposa, battendo kart di cilindrata superiore al mio. Quindi ho frequentato la Scuola Federale nel settore Velocità a Roma e in quel frangente mi è stata concessa l’abilitazione alle vetture formula. Nel 2000 ho partecipato al Trofeo Challenge Fiat 600 in pista dove ho conquistato un ottimo secondo posto assoluto in campionato. Sempre nello stesso anno ho vinto il mio primo titolo italiano nel campionato Under 23 nella specialità slalom a bordo di una Peugeot 106 rally. In autunno dello stesso anno mi viene consegnato il diploma di merito alla Scuola Federale questa volta nella specialità dei Rally. A 20 anni partecipo al campionato Mitteleuropeo di rally con una Fiat 600, la Mitropa Cup, dove ho dominato tra gli Under 25”

“Nel 2002 ho superato l’abilitazione per correre con le vetture WRC e inizio il mio percorso nelle cronoscalate a bordo della Ford Escort Cosworth. In quell’anno oltre a vincere il trofeo under 25 nel CIVM, vinco la classifica di Gruppo N nella Coppa Italia. E grazie a questi risultati al Motorshow di Bologna mi viene assegnato il Trofeo Fabio Danti come miglior giovane promessa nelle cronoscalate. Nel 2003 con la stessa vettura vinco sempre il trofeo under 25 nella Coppa Italia”. Quindi il passaggio ai prototipi. “È successo quando avevo 23 anni. Pilota ufficiale della casa Osella e insieme vinciamo il titolo di Classe CN1 a bordo della PA 21 jr nel Trofeo Italiano Velocità Montagna. Mi classifico terza assoluta nel gruppo prototipi e vinco l’under 25 sempre nel TIVM”. Quindi la perentesi con la F3000 Zytek. “Già, e da ricordare nel 2007 la mia prima vittoria assoluta in una gara di Challenge Europeo a Cabar in Croazia dove mi è stata assegnata anche una targa di riconoscimento dalla Federazione come prima donna ad aver raggiunto tale risultato. Nel 2008 mi classifico 2° assoluta nella gara della Malachka sempre in Croazia e un terzo posto assoluto in Slovenia. Nel 2010 inizia il percorso con la Mitsu. È il mio esordio e sono terza assoluta nel campionato International Hill Climb Challenge, mentre tre anni dopo con la 4 x 4 di Gruppo A centro il secondo posto assoluto di gruppo nel TIVM. Una svolta significativa in carriera quattro anni dopo, dove salgo sul gradino più alto del podio in Coppa Europa Categoria 1”.

Pedroni, doppio risultato nel 2016
“Il primo titolo di Campione Italiano Gruppo A e il secondo titolo in Categoria 1 nella Coppa Europa, mentre l’anno dopo conquisto la mia terza vittoria il mio terzo titolo di Coppa Europa sempre con la Mitsu. Nel 2018 secondo scudetto nel Civm e campionessa tricolore di Gruppo N”.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,422 sec.