SporTrentino.it
Salita

Merli e Migliuolo Campioni Europei 2021

Christian Merli con la sua Osella FA 30 Zytek LRM e Antonino Migliuolo al volante della Mitsubishi Lancer sono campioni europei delle rispettive categorie. Merli, con il secondo posto in Slovenia è Campione Europeo 2021 tra le vetture Sport, mentre Migliuolo conquista il titolo continentale tra le vetture turismo con una gara d’anticipo. Insomma, due trentini sul gradino più alto del podio europeo. È successo a Ilirska Bistrica in Slovenia, penultima gara del Campionato Europeo della Montagna.

L’intervista a Christian
“Sono davvero felice. Ho vinto il campionato europeo assoluto per la terza volta ed incasso anche la vittoria del Gruppo monoposto. Ho scelto un settaggio del motore conservativo, visto che puntavo al podio in E2 SS. La mia sport non era al top, ma la soddisfazione è grande e ringrazio la mia famiglia, sponsor, Giuliano e Claudio, amici e tifosi. Comunque ora mi presento in Croazia, dove mi basta incassare solo un punto”.
Una formalità?
“Ci sono gli scarti da considerare. Se Faggioli gareggia e vince il suo gruppo potremmo chiudere la stagione ex equo”.

Antonino Migliuolo, al volante della sua Mitsubishi, è il vincitore assoluto della Categoria 1. È la prima volta che un pilota italiano sale sul gradino più alto del podio tra le vetture Turismo. “Con una gara d’anticipo – racconta l’emozionatissimo driver trentino – abbiamo conquistato il massimo titolo tra le vetture coperte. Un sogno inseguita dal 2016 quando ho iniziato l’avventura europea. Credimi, l’emozione è grandissima e se possibile vorrei ringraziare la Scuderia Mendola, il Phoenix Racing Team, i fratelli Recla, Adriano Carraro che ha curato l’elettronica. Non dimentico sicuramente gli sponsor. Senza il loro aiuto non sarei qui. Infine la famiglia e gli amici. Sono confuso, euforico, felice. Non occorre partecipi all’ultima gara in Croazia, mentre sarò al via del Fia Master in Portogallo, finale mondiale del Campionato”.

Diego Degasperi parteciperà all’ultima gara in Croazia per puntare al terzo podio assoluto. “Già dalle prove di sabato abbiamo avuto un piccolo problema al cambio. Ho fatto fatica ad inserire la seconda marcia e questo chiaramente mi porta un problema nelle ripartenze. In Gara 2 abbiamo risolto momentaneamente il problema al cambio ed i tempi si sono abbassati. Ora in classifica sono ex equo con il campione francese Sebastien Petit e ci giocheremo il terzo posto assoluto a Buzet in Croazia”.

Il fine settimana In Slovenia
S’inizia con la prima salita di prova lunga 5,010 chilometri, che vede Merli al comando in 2’10”228 seguito da Faggioli a 0”651, mentre Degasperi è 15° tra gli iscritti all’Europeo. Migliuolo è leader in Gruppo 3. Secondo passaggio con posizioni invertite. Faggioli è davanti a Christian, mentre Degasperi con la sua Osella FA 30 Geo è quarto a 5”597. Migliuolo è leader di Gruppo 3.

La Gara
Prima salita con la vittoria di Faggioli e la sua Norma M20 FC seguito dall’Osella FA 30 Zytek LRM di Merli a 1”413. Diego Degasperi chiude ottavo a 9”049. Il trentino della Mitsubishi domina sempre il Gruppo 3. Gara 2 si chiude con Faggioli sempre al comando seguito da Merli, mentre Degasperi, dopo aver risolto le noie al cambio, è terzo.

Il podio per somma dei tempi
1°Faggioli (Norma M20 FC), 2° Merli (Osella FA 30 Zytek LRM) a 2”928, 3°Petit (Nova NP01) a 12”286.

Autore
Maurizio Frassoni
© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,449 sec.