SporTrentino.it
Salita

Degasperi 1° al Nevegal

Diego Degasperi centra un primo posto in Gara 1 ed è secondo in Gara 2. Per somma dei tempi è il vincitore assoluto nella 47ª edizione Alpe del Nevegal a Belluno, 5° round del Trofeo Italiano Velocità in Montagna Nord. Un tracciato lungo 5,500 chilometri da ripetere due volte.

Diego Degasperi
“La scelte delle coperture è stato un grande interrogativo, visto che nella parte centrale la strada era umida per la pioggia caduta questa notte. Siamo partiti con le intermedie ed abbiamo staccato identico tempo dello scorso anno. Questa è la mia sesta vittoria assoluta con vettura sport e sono felicissimo. Sull’alettone posteriore ho appiccicato l’adesivo CHICO FORTI FREE”.

Gino Pedrotti chiude 5° assoluto e leader tra le monoposto due litri.

Thomas Pedrini è settimo e primo in Classe E2 SC 1400. Remo Decarli è terzo nella stessa classe.

Tra le storiche, Adolfo Bottura è 2°assoluto con la March Formula 2 e sale sul primo gradino del podio del suo Gruppo.

Le prove
Sabato in prova l’immediato centro di Degasperi con l’Osella FA 30 Geo. Gino Pedrotti è 5° con la sua Formula Renault, primo tra le monoposto due litri. Thomas Pedrini, sesto, è al vertice tra le biposto sport con la Radical 1400. Giancarlo Graziosi gareggia in Gruppo CN ed è 10° e primo di Gruppo con la sua Osella 2000. Nella seconda ricognizione ufficiale c’è sempre in vetta Degasperi. Thomas Pedrini è sesto, Pedrotti nono e Graziosi 12°.

La gara
Gara 1 con allo start dapprima le vetture storiche, dove Adolfo Bottura è 3° assoluto è primo del suo gruppo con la March Formula 2. Alessio Piffer è al vertice del suo raggruppamento con l’Alfa 33, mentre Matteo Nerobutto vince la Classe TC 1600 con la Golf. Seguono le vetture moderne con Degasperi sempre al top, mentre Pedrotti è settimo, secondo tra le monoposto 2000. Pedrini è sempre nella top ten con la Radical, primo in Classe E2 SC 1400. Angelo Martucci chiude al terzo posto in Classe RSP 1600 con la Saxo. Al pomeriggio Gara 2 con lo start delle vetture storiche. Bottura è 2° assoluto e primo di raggruppamento. Vince la sua Classe Piffer così come Matteo Nerobutto. Scattano le vetture moderne e sale in vetta Stefano Di Fulvio con l’Osella PA 30, mentre Degasperi è secondo a 0”74. Gino Pedrotti è 5° assoluto, primo tra le monoposto due litri. Thomas Pedrini è ottimo settimo con la Radical 1400, mentre Giancarlo Graziosi è undicesimo al volante dell’Osella PA 21 in CN, primo del suo Gruppo. Identica classifica per Martucci in Gara 2.

Il podio di Gara 1
1° Degasperi (Osella FA 30 Geo), 2° Liber (Gloria CP8 1600) a 0”58, 3° Di Fulvio (Osella PA 30) a 3”22.

Il podio di Gara 2
1° Di Fulvio (Osella PA 30), 2°Degasperi (Osella FA 30 Geo) a 0”74, 3° Liber (Gloria CP8 1600 a 10”08

Autore
Maurizio Frassoni
© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,438 sec.