SporTrentino.it
Rally

Daprà e Farina protagonisti al Rally Roma Capitale

Sì è appena concluso il Rally di Roma Capitale, 5° appuntamento del Campionato Italiano Rally. Il ventenne Roberto Daprà assieme alla navigatrice Chiara Lombardi ed in gara con la Ford Fiesta Rally 4 è gran protagonista, pur con noie ai freni, in Classe R2B. Alle sue spalle Fabio Farina con Luca Guglielmetti sul sedile di destra è sceso dalla pedana di partenza con la sua Peugeot 208. Entrambi hanno incassato, dopo tre giorni di gara su asfalto, un ottimo risultato e portato a casa punti preziosi per la classifica finale.

Il 5° Round del Campionato Italiano Rally
Il Rally Roma Capitale, valido anche per il Campionato Europeo e con coefficiente 1,5, è iniziato venerdì sera con la speciale spettacolo. Quindi sabato e domenica le altre tredici prove per un totale di 190 chilometri cronometrati. Farina e Daprà hanno duellato per l’intero arco della gara. Al termine il pilota di Roverè della Luna Roberto Daprà è 3° assoluto sempre in R2B, mentre Fabio Farina è ai piedi del podio con trentadue partenti di identica Classe.

Le parole di Daprà a fine gara
“Molto dura. Comunque siamo saliti sul terzo gradino del podio, primi tra gli Under 25 e terzi nel Due Ruote Motrici, nel Campionato Italiano Rally Asfalto e Junior. Venerdì abbiamo vinto la speciale spettacolo, mentre sabato abbiamo sofferto di noie ai freni. Il pedale andava a fondo e la vettura non si fermava. Nella seconda e quinta prova abbiamo perso una ventina di secondi che ci siamo portati sino alla fine. Quindi abbiamo cercato di limitare i danni. Meglio domenica con noie minori all’impianto frenante, ma sempre con il timore che la vettura non si fermasse. Prove splendide ed è sempre esperienza da intascare. È andato tutto al meglio, siamo arrivati a Fiuggi senza un graffio e ci siamo divertiti”.

L’intervista a Fabio Farina
L’atleta di Pietramurata e portacolori della Scuderia Pintarally Motorsport, è quarto assoluto sempre in R2B con la sua 208 aspirata. “Tutto bene. Splendida gara. A siamo in testa al Trofeo Peugeot con la nostra 208 aspirata che ci vede lottare contro le vetture turbo, che sicuramente nelle ripartenze hanno maggiore coppia. Comunque abbiamo concluso la gara al 4° posto dell’italiano in Classe R2B. Non solo, ma siamo saliti sul secondo gradino del podio nel Campionato Italiano Asfalto ed identica classifica nel tricolore Junior. Il rally? Siamo partiti subito bene e ci siamo confrontati con driver europei di alto spessore. Sabato sera sulla prova Rocca S. Stefano 2, abbiamo raggiunto il concorrente turco che ci precedeva. Non ci ha visto ed abbiamo perso una quindicina di secondi rimanendo alle sue spalle. Idem nelle due prime prove di domenica. L’obiettivo era il terzo posto, ma comunque non abbiamo mai mollato come dimostra la vittoria nell’ultima speciale”.

Autore
Maurizio Frassoni
© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,434 sec.