SporTrentino.it
Rally

Vittoria per Daprà a San Marino

Roberto Daprà assieme al navigatore Fabio Andrian ed al volante della Ford Fiesta Rally 4 domina nettamente la Classe R2B nel 49° Rally San Marino, quarto appuntamento del Campionato Italiano Rally. Un risultato, sullo sterrato all’ombra del Titano, che lo ripaga per una stagione sino ad oggi avara di risultati. Il ventenne pilota di Roverè della Luna, portacolori di ACI Team Italia è subito quarto all’inizio. Poi risale sino alle vetta della sua categoria e domina sei delle nove speciali in programma. Per definire la sua performance servono solamente una serie di punti esclamativi.

Al settimo cielo
“Gara tosta e siamo felicissimi. Primi assoluti in Classe R2B, primi tra le Due Ruote Motrici e tra gli Junior. Non solo, ma aggiungiamo il primo gradino del podio nel Campionato Italiano Rally Terra e le sei speciali vinte. Vittoria con un margine di soli 7 secondi e 9 sul diretto inseguitore, dopo 78 chilometri di prove speciali. Questo a significare che abbiamo lottato dall’inizio sino all’ultimo metro di gara. Tanta roba in una gara dura con prove come Terra S.Marino e Sistino, dove la polvere alzata dagli altri rimaneva in sospensione come fosse una nebbia. Abbiamo preso il ritmo giusto e mai mollato. Veramente non pensavo di poter lottare così contro i big. Ora sarò in Bondone per fare un test sull’asfalto in vista del Rally Rona Capitale”.

Fabio Farina
Il pilota della Scuderia Pintarally Motorsport in R2B con la Peugeot 208 aspirata, è autore d’una gara che lo porta ad un 5° posto assoluto su venti partenti, terzo tra gli Under 25.
“Bene così dato che era la mia seconda gara su terra. Primo nel Trofeo Peugeot ed anche leader tra le vetture aspirate. I miei diretti avversari della vetture Rally4 ossia con il turbo, nelle ripartenze di ogni speciale sono avvantaggiati, ma noi ci siamo difesi al meglio. Nel primo giro sulla prova di Sistino ho raggiunto il concorrente che mi precedeva e con quella polvere ho dovuto alzare il piede. Comunque gara positiva, dove nella classifica generale abbiamo recuperato ben 27 posizioni. Molto contenti”.

Roberto Pellè
Il portacolori della Scuderia Destra 4, rientra a casa con punti preziosi.
“Ci siamo classificati terzi nel Trofeo Suzuki Rally Cup con la Swift 1600 che ci ha prestato Luca Manera, visto che la nostra Hybrid non era pronta per lo sterrato. Primo gradino del podio in Classe Ra5N. È stata sicuramente la gara più difficile che abbia mai affrontato. Polvere, fondo disastrato e un caldo incredibile. Un testacoda sul secondo passaggio di Sistini ci ha fatto perdere una ventina di secondi, ma ad essere onesti non sarebbe cambiato nulla nella classifica generale. Sono contento per noi e tutti i trentini presenti che sono andati a podio”.

Argento per Marco Longo
“Dopo tanti anni su asfalto siamo tornati ad un rally su terra. Gara selettiva e non ostante il cedimento di un braccetto nel primo giro di prove siamo riusciti a salire sul secondo gradino del podio della nostra classe alle spalle di Pellè e sesti nel Trofeo Suzuki”.

Autore
Maurizio Frassoni
© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,422 sec.