SporTrentino.it
Salita

Piloti trentini a podio a Verzegnis

Tutti a podio i piloti trentini allo start della 51ª Verzegnis – Sella Chianzutan in provincia di Udine e valida come 2° appuntamento del Campionato Italiano Velocità in Montagna.

Marco Cappello
Al volante dell’Honda Civic in Classe RS 16 conquista l’oro in entrambe le gare. “Dopo il Costo - racconta il pilota valsuganotto - dove abbiamo provato per la prima volta le gomme totalmente stradali come da nuovo regolamento RS, siamo molto soddisfatti per la prestazione di Verzegnis dove abbiamo vinto classe e gruppo RS aspirate davanti a vetture più potenti. Un crono eccezionale. Ora attendiamo la Trento - Bondone”.

Gino Pedrotti primo in Gara 2
“Tracciato bellissimo ed è stata una delle gare più combattute mai disputate. In Gara 1 con asfalto umido ho alzato il piede classificandomi 23° assoluto e terzo di classe a un 1”3, mentre in Gara 2 ho sono sopravanzato di due posizioni vincendo la mia classe”.

Giancarlo Graziosi
Secondo in Gruppo CN 2000 con la sua Osella PA 21. “Sono tornato a Verzegnis dopo lo stop forzato del 2020. Nella seconda manche di sabato ho riscontrato qualche noia alla frizione e in Gara 1 il problema si è ripresentato in maniera più persistente, ma nonostante questo inconveniente sono riuscito a classificarmi secondo tra i prototipi CN. In Gara 2 mi sono schierato con molti dubbi, ma sono scattato a testa bassa ed alla fine ho migliorato anche il crono. Quindi seconda posizione di gruppo e classe confermata. Comunque devo ammettere che Leogrande è davvero molto più veloce di me”.

Il ritorno di Gabriella Pedroni
“Era dal Bondone 2019 che non correvo, quindi quasi due anni. Farò tutto il Campionato tricolore per festeggiare i miei 30 anni di licenza sportiva Lo stop è stato causato, nel 2019, da problemi tecnici alla vettura, nel 2020 causa Covid. A Verzegnis sono partita in difesa in Gara 1 e sono passata all'attacco nella seconda. Nei primi intermedi ero in prima posizione, poi Mercati è stato più bravo sul tratto finale e mi ha battuta”.

Roberto Parisi
Il portacolori della Scuderia Pintarally Motorsport Roberto Parisi conquista l’ottimo terzo gradino del podio in gara con la Clio S1600.

Angelo Martucci è terzo
In gara con la sua Saxo in Classe RS Plus 1600 s’aggiudica il bronzo.

Il tracciato di gara
La salita friulana aveva una lunghezza di 5,640 chilometri con due manche di prova e due di gara. Percorso veloce con un tratto centrale con curve guidate, quindi allunghi, alcuni tornanti ed una chicane. Manto stradale caratterizzato, tra l’altro, da asfalto con molto grip ed una chicane di rallentamento.

Il podio assoluto
La vittoria assoluta in Gara 1 è per Domenico Cubeda con L’Osella FA 30, mentre in Gara 2 s’impone Francesco Conticelli con identica vettura.

Autore
Maurizio Frassoni
© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,438 sec.