SporTrentino.it
Pista

Vittoria di Formaini a Imola

Emiliano Formaini, al volante della Porsche 997, conquista il primo gradino del podio a Imola. Il quarantatreenne pilota trentino intasca così la sua seconda vittoria nel Porsche Club GT.

L’emozione del fine settimana pre gara
“Vecchio stile. Camper e carrello dove carichiamo la nostra vettura da gara. Parto assieme a Giuliano Zancanella, amico e meccanico. Il regolamento di gara? Sabato mattina ci sono le prove libere, mentre al pomeriggio le qualificazioni per le tre gare di domenica della durata, ognuna, di 25 minuti. In base al tempo conquistato in qualifica, lo start delle tre gare avviene dai box a qualche secondo uno dall’altro. A fine giornata viene scartato il peggior crono delle tre corse disputate. Ovvio, chi parte prima è avvantaggiato per la mancanza di traffico in pista, dove normalmente lottano una trentina di vetture. Io gareggio in categoria DSW 997 CUP con una Porsche una 997.2 CUP dotata di un propulsore 3.8 litri capace di 450 cavalli di potenza e cambio sequenziale a 6 marce al volante”.

La gara di Imola
“È la mia pista preferita, ma a causa di un problema tecnico all’assetto, nelle prove libere non riesco a prendere confidenza con le curve Tosa e Acque minerali. Risolviamo il problema, ma a causa del traffico sono 4° e lontano dal mio miglior tempo dello scorso anno. Gara in salita, quindi, dove per tutte tre le gare, dovrò superare diverse vetture prima di tornare in vetta. In Gara 1, con gomme nuove, dopo un paio di giri per portare correttamente in temperatura gli pneumatici, riesco a passare tre vetture ed iniziare il giro lanciato che ferma il cronometro a 1’50”. In piena staccata però vedo sulla dx con la coda dell’occhio il commissario sventolare bandiera gialla e poi quella rossa. Sono 2°a 4 decimi. Gara 2 verso mezzogiorno e sono al primo posto. In Gara 3 sono nuovamente al comando e concludo sul gradino più alto del podio”.

La passione dei motori
“Da sempre appassionato di motori, ricordo nitidamente tutti i primi weekend di luglio per svariati anni, in tenda con il motorino seguendo il nostro amico Christian Merli sui tornati del Bondone, assieme a Giuliano. Il mio battesimo in pista una decina di anni fa, prima di gareggiare con una storica Porsche 911 St 3000 senza nessun tipo di regolazione o aiuto elettronico. Alla fine del 2019 trovai finalmente quello che cercavo, una 997.2 CUP. Interminabile l’inverno a causa della pandemia, ma finalmente a luglio 2020, la prima gara a Misano con gomme vecchie e il quinto posto. Sempre l’anno scorso, a Imola conquisto l’argento, mentre arriva la vittoria al Mugello. Quest’anno secondo al Mugello e la vittoria a Imola”.

Il podio
1°Formaini, 2°Lastrucci, 3° Hafner (tutti su Porsche 911 GT3 Cup, 997).

Autore
Maurizio Frassoni
© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,434 sec.