SporTrentino.it
Rally

Manuel Orler rientra in gara

Dopo tre anni di stop, Manuel Orler, quarantunenne rallysta di Mezzano di Primiero, torna in gara il prossimo anno. Il suo curriculum vanta la vittoria della Coppa CSAI super 1600 quarta zona nel 2010 ed è salito a podio una decina di volte. Non solo, ma ha conquistato sei vittorie di Classe. Carriera iniziata nel 2000 a Montebelluna, dove al volante della Peugeot 106 è primo in N1, mentre sale sul secondo gradino del podio a San Martino. Identico risultato nella gara di casa l’anno seguente. Vittoria, sempre in N1, nei tre anni seguenti a San Martino. Nel 2010 passa alla Clio S1600 e conquista la vittoria in Primiero.

Il rientro di Manuel
“Sono stato fermo per tre anni per vari motivi. In primis perché volevo godermi il mio piccolo Alex, mio figlio. Poi per l’assenza di sponsor”.

Il programma di Orler 2020
“Un rientro deciso per pura passione più che per un obiettivo preciso. Chiaro l’idea e' sempre vincere, ma metterei sullo stesso piatto anche il divertimento, che per me conta tanto quanto puntare in alto. La vettura, penso, sarà del team Clacson, ma in verità non sappiamo ancora se con la Suzuki Ignis o Swift, comunque la Super 1600. Mezzo che mi piace molto, dove in passato mi son sempre espresso sui livelli dei migliori piloti di questo gruppo, pur facendo magari solo una o due gare l'anno. Quindi un rientro sereno, senza pressioni, ma con la voglia di fare bene. In programma il Rally del Bellunese ad aprile, poi il Dolomiti a fine maggio e San Martino a metà settembre. Sarà la mia tredicesima partecipazione nella gara di casa ed al mio fianco ci sarà il navigatore comasco Fausto Adamoli”.

Il sogno
“C’è sempre ed è vivo più che mai. Un giorno mi piacerebbe partecipare al Rally di Montecarlo. Una gara molto impegnativa sia per le prove, la logistica e, non ultimo, reperire il budget necessario”.

Autore
Maurizio Frassoni
© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,141 sec.