Rally
venerdì 20 dicembre 2019
MOTORI
Al Prealpi in gara 12 equipaggi trentini
di Maurizio Frassoni

Grande spettacolo nella 21ª edizione del Prealpi Master Show che si corre questo fine settimana a Sernaglia della Battaglia in provincia di Treviso. La manifestazione inizia sabato alle 15,50 con la speciale “Trofeo Casagrande” di 6,300 chilometri. Si riprende la domenica sul tratto cronometrato “Master Show” lungo 9,180 chilometri da ripetere tre volte. Sono 172 gli iscritti alla gara e ben quarantuno R5 e trentadue R2B. Sono presenti dodici equipaggi trentini, che si daranno battaglia su questo fondo di scarsa aderenza.

Numero 7
Christian Merli che farà coppia con il navigatore Marco Zortea e scenderà dalla pedana di partenza al volante della Skoda Fabia R5. “È arrivata – commenta il campione europeo - quest’opportunità e l’abbiamo colta al volo. Equipaggio trentino per affrontare una gara che ci piace. Manifestazione alla quale abbiamo già partecipato, ma la novità principale è nelle coperture. Siamo allo start con pneumatici Cooper, che non conosco assolutamente. Un test in gara. Noi cerchiamo il divertimento, anche se al semaforo verde si spinge sempre al massimo. É uno splendido fine anno e sarà assai dura visto che sono iscritte più di 40 R5. Su questo fondo duro, sperando non piova e con prove così corte non devi commettere errori. La minima sbavatura la paghi in secondi che trascini per tutta la gara”.

Alessandro Bettega
Il portacolori della Scuderia Pintarally Motorsport, l’ottimo Alessandro Bettega con Fabio Cargnelutti alle note, guida un’altra Fabia R5 ed è iscritto al Raceday Rally Terra. C’è Luciano Cobbe, numero 16, sempre su Skoda così come Pierleonardo Bancher affiancato da Giandomenico Longo.

Soppa in N5
La novità assoluta è la presenza di Ezio Soppa e Mauro Marchiori che porteranno in gara la nuovissima Ds3 Classe N5.
Ezio descrive la vettura
“È la via di mezzo tra la R5 e la R2B, che prima non esisteva. Per noi un esordio assoluto. La squadra è spagnola. Vettura capace di circa 280 cavalli con motore Peugeot 1600 turbo, cambio sequenziale e coperture Pirelli. Partecipiamo al Raceday Rally Terra e per noi sarà un lungo test in gara”.

Riccardo Rigo ed Alessio Angeli si presentano con la Mitsubishi Lancer Evo IX e lotteranno con l’equipaggio Fanti – Bracchi tra le N4. Quindi l’affollato gruppo R2B con il giovane Roberto Daprà accompagnato da Francesco Orian in gara con la Fiesta, mentre Matteo Pintarelli, nome nuovo del “Progetto Giovani” della Scuderia di Silvano guida la Peugeot 208. Vettura gemella per Alessandro Nerobutto con alle note la cugina Francesca. Cesare Rainer scende dalla pedana di partenza con Thomas Moser sulla Subaru N3. In Produzione S c’è Alessandro Bisoffi su Seat Ibiza e con il numero 158, Produzione E, corre l’equipaggio Pioner – Ugolini con l’Opel Corsa. Infine Armando Betta e Serena Mattivi allo start con la Suzuki Swift in R1B.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,125 sec.

Inserire almeno 4 caratteri