motori.sportrentino.it
SporTrentino.it
Salita

Merli 1° nel Trofeo Scarfiotti

Christian Merli al volante dell’Osella FA 30 Zytek LRM, conquista una fantastica vittoria nella 31ª Sarnano Sassotetto - Trofeo Lodovico Scarfiotti in provincia di Macerata nelle Marche, secondo appuntamento del Campionato Italiano Velocità in Montagna.
È primo per 63 centesimi sul rivale di sempre Simone Faggioli. La gara marchigiana, era manche unica, molto tecnica, lunga 9,977 chilometri. Start in località Frazione Brilli fino all’arrivo a Fonte Lardina a quota 1277 metri. Il campione trentino, portacolori della Scuderia Vimotorsport, ha dominato prove e gara.

L'intervista a Christian
“Sapevo che sull’acqua era difficile battere Faggioli. Prima dello start ho pensato alla trasferta in Portogallo del prossimo fine settimana. M’era sembrato di viaggiare cauto, ma poi ho dato il massimo. L’asfalto era scivoloso, ma le nostre Avon erano al top. Intasco 20 punti del tricolore e ringrazio Osella, Avon, LRM, e gli sponsor. Fantastico”.

Le prove
Prima manche di prove soleggiate. Merli è al comando seguito da Faggioli in gara con la Norma M20 FC a 2”46. Degasperi con l’Osella FA 30 GEA è quarto a 14”67. Giancarlo Graziosi è secondo in Gruppo CN, mentre Adolfo Bottura chiude sesto tra le monoposto. Gabriella Pedroni è seconda in Gruppo N con la Mitsubishi Lancer Evo IX.
Nella seconda salita del pomeriggio Merli ferma il crono a 4’07”22 ed abbassa il suo tempo di 5”. Poi Faggioli a 3”77 e terzo Degasperi a 11”. Graziosi, 17° è terzo tra le CN con la sua Osella PS 21/P. Rimonta anche Bottura, ora quinto, dopo aver tolto dieci secondi al tempo del mattino. Gabry è in vetta al Gruppo N.

La gara
Come detto manche unica di gara con cielo coperto con start alle 11. A mezzogiorno inizia a piovere e viene esposto il cartello “Gara bagnata”. E diluvia quando sale il funambolico Merli. Sembra non s’accorga che l’asfalto sia intriso d’acqua e chiude in 4’40”85. Il commentatore della diretta definisce il pilota trentino semplicemente superbo. Chiude in 4’40”85. Arriva Simone Faggioli ed è staccato di 63 centesimi.

Il commento di Degasperi
Nono assoluto, secondo tra le monoposto. “Tutto ok. Il bagnato mi mette sempre un po’ di inquietudine. Ci sono tanti cavalli da domare e non è facile. Tra l’altro numerosi cambi d’asfalto. Soprattutto nelle parti nuove il fondo era scivoloso. Il campionato è lungo ed ho preferito puntare a portare a casa punti preziosi tra le monoposto, dove ho chiuso al secondo posto”. Giancarlo Graziosi è 2° in CN.

Gabriella Pedroni
La campionessa di San Michele all'Adige vince il Gruppo N ed incassa 20 punti.
“Anche sotto la pioggia la macchina è andata forte. C’era tanta acqua, ma non ho avuto problemi con la mia 4x4. Dobbiamo mettere a punto ancora qualcosina a livello elettronico, ma siamo sulla buona strada”.

Il podio
1° Merli (Osella FA 30 Zytek LRM), 2° Faggioli (Norma M20 FC) a 0”63, 3°Scola (Osella PA 21/S EVO) a 26”56

Il calendario CIVM
15 maggio 26ª Trofeo Silvio Molinaro, Luzzi – Sambucina (Cosenza); 29 maggio 51° Trofeo Vallecamonica (Brescia); 26 giugno 61ª Coppa Paolino Teodori (Ascoli Piceno); 3 Luglio, 70ª Trento – Bondone (Trento); 17 luglio 57ª Rieti – Terminillo (Lazio); 31 luglio 48ª Alpe del Nevegal (Veneto); 14 agosto – 60ª Svolte di Popoli (Abruzzo), 28 agosto – 57° Trofeo Luigi Fagioli (Umbria); 11 settembre - 64ª Monte Erice (Sicilia); 18 settembre – 67ª Coppa Nissena (Sicilia)

Autore
Maurizio Frassoni
© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,453 sec.