SporTrentino.it
Motocross

Clochet e Lapucci protagonisti del finale europeo a Pietramurata

Ha preso il via ieri l'ultimo dei tre GP a Pietramurata, anche se le precedenti gare hanno già assegnato tutti i titoli mondiali, compreso quello femminile WMX ed EMX2T, e anche l’ultima classe del campionato europeo EMX Open, assegnando la tabella oro all’estone Karel Kutsar (Ktm).
L’europeo della classe EMX Open, con il titolo assegnato ieri all’estone Karel Kutsar (Ktm), ha offerto di nuovo un grandissimo spettacolo sul circuito di Pietramurata, dove si è corsa la sesta e ultima prova della stagione 2020. Protagonista del giorno è stato il campione francese Jimmy Clochet (Kawasaki), che è riuscito a vincere gara uno dopo una grintosa rimonta dalla quarta posizione e poi finendo secondo dopo essere transitato al primo giro in quinta posizione, dimostrando, seppur dopo un paio di scivolate, il gradimento di questa pista dopo l’affermazione, sempre al Ciclamino, del round del 31 ottobre scorso. Grazie ai positivi risultati di queste tre prove trentine, le uniche della stagione a cui ha preso parte, Clochet finisce la sua breve stagione al sesto posto.
Alle spalle del transalpino ha finito la giornata conclusiva dell’EMX Open il lettone Toms Macuks (Ktm) con due manche accorte che lo vedono così concludere la stagione secondo in graduatoria di campionato.
Sul terzo gradino del podio di giornata della classe europea Open si posiziona il ceco Martin Michek (Ktm), che al termine della positiva giornata di gare ha sommato un quarto e un quinto posto perdendo qualche posizione rispetto alle due partenze. Nel computo finale di stagione Michek chiude undicesimo con le sole tre gare trentine disputate.
Non produttiva come avrebbe potuto essere la giornata di gara di Davide De Bortoli (Honda), finito ai piedi del podio dopo gare molto appassionanti per quanto sfortunate, che lo hanno visto terminare nono dopo essere partito quinto in gara uno e finito nono dopo essersi fermato a cambiare gli occhiali, e in gara due rimasto oltre metà gara al comando e poi giunto quarto per colpa di una scivolata con un altro concorrente. Ottava posizione in classifica per il veneto che somma le sole prove trentine alle quali ha partecipato.
L’estone Karel Kutsel (Ktm) grazie a un secondo e un terzo posto di manche conquista il titolo europeo 2020 grazie soprattutto alla sua regolarità nel corso della stagione, nella quale ha vinto le uniche due manche in occasione del GP di Lettonia dell’8 agosto scorso, a Kegums.

Il toscano Nicholas Lapucci in sella alla sua Fantic ha dominato di nuovo in EMX2, come nel round di martedì scorso. Vincendo le due manche senza complicazioni, il fiorentino non ha lasciato molto spazio alla concorrenza, compreso il britannico Brad Anderson (Verde Substance Ktm) che ha chiuso la seconda e ultima giornata trentina sul gradino intermedio del podio in ragione di due piazze d’onore, già soddisfatto del titolo matematicamente conquistato nel precedente round al Ciclamino di Pietramurata. L’ultimo gradino del podio è andato al pistoiese del team JK Racing, Manuel Iacopi (Yamaha) che migliora il suo rendimento generale rispetto a martedì scorso, sommando un quarto e un terzo posto dopo bellissimi confronti che nel computo finale lo vedono posizionato sesto in graduatoria di campionato. Quarto termina il canadese Kade Tinkler-Walker (Suzuki) con un terzo e un sesto posto finendo così la stagione alle spalle della coppia di testa. Non è riuscito a migliorare la quinta posizione in classifica il vercellese Eugenio Barbaglia (Husqvarna Junior Racing Maddii) nel confronto con lo svizzero Loris Freidig (Yamaha), giunti rispettivamente quinto e decimo nell’assoluta di giornata. Sesto, settimo e ottavo hanno rispettivamente portato a termine le gare di oggi al Ciclamino Federico Tuani (Husqvarna Junior Racing Maddii), Emanuele Alberio (Ktm) e Paolo Ermini (Husqvarna). Undicesimo di giornata Mario Tamai (MGR Motocross Team), a due lunghezze da Marco Lolli (Yamaha) che a sua volta anticipa Sebastian Zenato (Husqvarna).

Le classifiche

EMXOpen - Race 1: 1. Jimmy Clochet (FRA, Kawasaki), 30:27.920; 2. Toms Macuks (LAT, KTM), +0:13.743; 3. John Adamson (GBR, KTM), +0:17.862; 4. Martin Michek (CZE, KTM), +0:26.050; 5. Karel Kutsar (EST, KTM), +0:31.442; 6. Dan Thornhill (GBR, Honda), +0:46.543; 7. Petr Rathousky (CZE, KTM), +1:03.834; 8. Stefan Ekerold (GER, Suzuki), +1:05.844; 9. Davide De Bortoli (ITA, Honda), +1:09.384; 10. Petr Michalec (CZE, Honda), +1:10.944.
EMXOpen - Race 2: 1. Cornelius Toendel (NOR, Honda), 29:14.052; 2. Jimmy Clochet (FRA, Kawasaki), +0:01.970; 3. Toms Macuks (LAT, KTM), +0:04.117; 4. Davide De Bortoli (ITA, Honda), +0:16.402; 5. Martin Michek (CZE, KTM), +0:17.064; 6. Dan Thornhill (GBR, Honda), +0:41.913; 7. Stefan Ekerold (GER, Suzuki), +0:49.182; 8. Domantas Jazdauskas (LTU, Husqvarna), +0:54.584; 9. Mathias Gryning (DEN, Yamaha), +0:59.718; 10. Karel Kutsar (EST, KTM), +1:02.344.
EMXOpen - Overall Classification: 1. Jimmy Clochet (FRA, KAW), 47 points; 2. Toms Macuks (LAT, KTM), 42 p.; 3. Martin Michek (CZE, KTM), 34 p.; 4. Davide De Bortoli (ITA, HON), 30 p.; 5. Dan Thornhill (GBR, HON), 30 p.; 6. Stefan Ekerold (GER, SUZ), 27 p.; 7. Karel Kutsar (EST, KTM), 27 p.; 8. Cornelius Toendel (NOR, HON), 25 p.; 9. Petr Michalec (CZE, HON), 21 p.; 10. Domantas Jazdauskas (LTU, HUS), 20 p.
EMXOpen - Championship Classification: 1. Karel Kutsar (EST, KTM), 230 points; 2. Toms Macuks (LAT, KTM), 216 p.; 3. Kim Savaste (FIN, KTM), 192 p.; 4. Stefan Ekerold (GER, SUZ), 161 p.; 5. Cornelius Toendel (NOR, HON), 134 p.; 6. Jimmy Clochet (FRA, KAW), 130 p.; 7. Domantas Jazdauskas (LTU, HUS), 113 p.; 8. Davide De Bortoli (ITA, HON), 101 p.; 9. Miro Sihvonen (FIN, HUS), 101 p.; 10. Andero Lusbo (EST, HUS), 93 p.
EMX2T - Race 1: 1. Nicholas Lapucci (ITA, Fantic), 29:09.002; 2. Brad Anderson (GBR, KTM), +0:24.588; 3. Kade Tinkler-Walker (CAN, Suzuki), +0:28.366; 4. Manuel Iacopi (ITA, Yamaha), +0:28.760; 5. Federico Tuani (ITA, Husqvarna), +0:40.323; 6. Loris Freidig (SUI, Yamaha), +0:40.948; 7. Eugenio Barbaglia (ITA, Husqvarna), +0:45.696; 8. Emanuele Alberio (ITA, KTM), +0:46.259; 9. Martin Michelis (EST, KTM), +0:54.480; 10. Paolo Ermini (ITA, Husqvarna), +0:55.830
EMX2T - Race 2: 1. Nicholas Lapucci (ITA, Fantic), 29:35.389; 2. Brad Anderson (GBR, KTM), +0:12.792; 3. Manuel Iacopi (ITA, Yamaha), +0:16.207; 4. Eugenio Barbaglia (ITA, Husqvarna), +0:26.144; 5. Federico Tuani (ITA, Husqvarna), +0:27.580; 6. Kade Tinkler-Walker (CAN, Suzuki), +0:44.162; 7. Emanuele Alberio (ITA, KTM), +0:48.799; 8. Paolo Ermini (ITA, Husqvarna), +0:54.574; 9. Mario Tamai (ITA, KTM), +0:56.291; 10. Martin Michelis (EST, KTM), +1:15.469.
EMX2T - Overall Classification: 1. Nicholas Lapucci (ITA, FAN), 50 points; 2. Brad Anderson (GBR, KTM), 44 p.; 3. Manuel Iacopi (ITA, YAM), 38 p.; 4. Kade Tinkler-Walker (CAN, SUZ), 35 p.; 5. Eugenio Barbaglia (ITA, HUS), 32 p.; 6. Federico Tuani (ITA, HUS), 32 p.; 7. Emanuele Alberio (ITA, KTM), 27 p.; 8. Paolo Ermini (ITA, HUS), 24 p.; 9. Martin Michelis (EST, KTM), 23 p.; 10. Loris Freidig (SUI, YAM), 23 p.
EMX2T - Championship Classification: 1. Brad Anderson (GBR, KTM), 235 points; 2. Federico Tuani (ITA, HUS), 167 p.; 3. Kade Tinkler-Walker (CAN, SUZ), 154 p.; 4. Loris Freidig (SUI, YAM), 147 p.; 5. Eugenio Barbaglia (ITA, HUS), 143 p.; 6. Manuel Iacopi (ITA, YAM), 140 p.; 7. Mario Tamai (ITA, KTM), 131 p.; 8. Emanuele Alberio (ITA, KTM), 131 p.; 9. Marco Lolli (ITA, YAM), 117 p.; 10. Martin Michelis (EST, KTM), 105 p.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,125 sec.