SporTrentino.it
Motocross

Nicholas Lapucci domina il round europeo EMX2T a Pietramurata

Festa per il Motocross in Trentino con i tre GP assegnati da Infront al Moto Club Arco per la prima volta con questa nuova formula modificata rispetto al passato, con prove libere, qualifiche e gare tutte nello stesso giorno.
Ieri i protagonisti in pista sono stati gli spettacolari confronti europei delle classi EMX Open e EMX2T ma, domani, il circus del motocross incontrerà le sfide degli specialisti MXGP e MX2 con i protagonisti mondiali della disciplina motociclistica, sullo sfondo delle suggestive pareti rocciose che caratterizzano l'Alto Garda Trentino dai titanici pendii ed i colori autunnali della macchia e delle vigne che le circonda. Il circuito Ciclamino si è già dimostrato pronto ospitando lo scorso weekend il GP del Trentino e oggi la prima giornata del GP di Pietramurata con le prove continentali e continuerà così anche domani, in un tripudio di colori e soprattutto con un parterre di iscritti che ha raccolto in tutto il mondo i migliori interpreti della specialità.

Con il quinto round stagionale dell’EMX Open e il quarto dell’EMX2T, protagonisti al Ciclamino di Pietramurata sono stati il lettone Toms Macuks (Ktm) e il toscano Nicholas Lapucci (Fantic).
Nella classe Open Macuks si è aggiudicato per regolarità la prova dell’Alto Garda grazie a due secondi posti, lasciando invece le due vittorie di manche rispettivamente al finlandese Kim Savaste (Ktm) e il francese Jimmy Clochet (Kawasaki). Terza piazza per l’estone capoclassifica Karel Kutsar (Ktm) che finisce due volte terzo nelle manche arrivando sul podio di giornata alle spalle di Savaste.
Ottava piazza assoluta per l’unico italiano Davide De Bortoli (Honda), molto grintoso così come sfortunato nelle due finali.
In classe EMX 2T, protagonista del giorno è Nicholas Lapucci che porta alla vittoria del round trentino la sua Fantic grazie a due energiche vittorie di manche, lasciando al capoclassifica britannico Brad Anderson (Ktm) la seconda posizione sul podio di giornata in ragione di due posti d’onore nelle finali ma la soddisfazione maggiore è arrivata dalla conquista matematica del titolo europeo. Terzo assoluto il brianzolo Federico Tuani (Husqvarna) con un terzo e un quarto di manche.

L’appuntamento col motocross ci proietta già alle gare di domani con le gare mondiali della MXGP e della MX2 che vedranno di nuovo in pista il dominatore dello scorso GP, Toni Cairoli (Ktm), nella classe regina.
Time Table mercoledì 4 novembre: 08:15 MX2 Free/Time Practice, 09:15 MXGP Free/Time Practice, 11:05 MX2 Race 1, 12:05 MXGP Race 1, 14:00 MX2 Race 2, 15:00 MXGP Race 2.

La cronaca delle gare

Prima manche EMX Open: Subito al comando il veneto Davide De Bortoli (Honda – Kros Team Gaerne) che conduce sicuro davanti al finlandese Kim Savaste (137 Ktm Motorsport), il norvegese Cornelius Toendel (JW Racing), il britannico John Adamson (Ktm), il lettone Toms Macuks (Ktm). Nove giri al comando e poi la scivolata che rovina tutto il lavoro fatto. Riparte quinto, si ingegna e risale un paio di posizioni ma alla fine il veneto scivola ancora e termina quinto. Vince meritatamente la gara Kim Savaste anticipando Toms Macuks e Karel Kutsar sul podio. Quarto Cornelius Toendel davanti a Davide De Bortoli.
Seconda manche EMX Open: È il francese Jimmy Clochet (Kawasaki) a transitare davanti a tutti al termine del primo passaggio della seconda e conclusiva manche dell’EMX Open. Dietro passano il lettone Toms Macuks (Ktm), l’estone Karel Kutsar (Ktm), il britannico John Adamson (Ktm), l’altro britannico Dan Thornhill (Honda) e più dietro Davide De Bortoli (Honda). Gara in solitaria al comando per Clochet che taglia il traguardo dopo 17 giri, seguito da Macuks e Kutsar proprio come al via. L’ordine è seguito da Cornelius Toendel (NOR - Honda), Kim Savaste (FIN - KTM). Davide De Bortoli finisce ottavo la sua corsa sfortunata dopo una brutta partenza e una caduta che ne ha rallentato l’ascesa.
Prima manche EMX2T: Al passaggio inaugurale della prima manche è Nicholas Lapucci (Fantic), autore del miglior tempo nelle qualifiche, a transitare davanti al britannico leader in graduatoria Brad Anderson (Verde Substance Ktm), agli altri italiani Federico Tuani (Husqvarna Junior Racing), Eugenio Barbaglia (Husqvarna Junior Racing), Manuel Iacopi (Yamaha – JK Racing).
Nessun cambiamento al vertice della gara per il resto dei giri per quanto riguardano le prime tre posizioni, con Lapucci che comanda la corsa senza troppi problemi fino alla bandiera a scacchi, che taglia rispettivamente davanti a Anderson e Tuani. Quarta piazza per Kade Tinkler-Walker (CAN - Suzuki) su Manuel Iacopi (ITA - Yamaha). Settimo Paolo Ermini (ITA - Husqvarna) davanti ad Emanuele Alberio (ITA - Ktm) ed Eugenio Barbaglia (ITA - Husqvarna). Sfiora la top ten Mario Tamai (ITA - Ktm) con l’undicesimo posto, mentre 14° finisce Sebastian Zenato (ITA - Husqvarna) davanti a Marco Lolli (ITA - Yamaha). 17° Pietro Salina (ITA - Husqvarna), 20° Alessio Bonetta (ITA - Yamaha).
Seconda manche EMX 2T: È ancora Nicholas Lapucci (Fantic) a prendere il comando della corsa 2T della seconda e decisiva manche della giornata trentina. Il pilota borghigiano è deciso a non lasciare spazio alla concorrenza, e così è. Vince anche la seconda manche dopo 16 giri in testa, lo seguono sul traguardo il britannico Brad Anderson (Ktm) dopo aver superato l’alfiere del team JK Racing, Manuel Iacopi (Yamaha), terminato terzo a sua volta.
Per un soffio non sale sul podio Federico Tuani (Husqvarna Junior Racing) che finisce al quarto posto precedendo Kade Tinkler-Walker (Suzuki). Settima piazza per Emanuele Alberio (Ktm), decimo Mario Tamai (MGR Motocross Team – Ktm) che anticipa Sebastian Zenato (Husqvarna) e Marco Lolli (Yamaha). Quattordicesimo Alessio Bonetta (Yamaha) a due lunghezze da Pietro Salina (Husqvarna).

Classifiche

EMXOpen - Race 1: 1. Kim Savaste (FIN, KTM), 30:21.425; 2. Toms Macuks (LAT, KTM), +0:02.793; 3. Karel Kutsar (EST, KTM), +0:05.291; 4. Cornelius Toendel (NOR, Honda), +0:18.505; 5. Davide De Bortoli (ITA, Honda), +0:21.071; 6. John Adamson (GBR, KTM), +0:23.054; 7. Mathias Gryning (DEN, Yamaha), +0:30.708; 8. Paul Haberland (GER, Honda), +0:38.249; 9. Martin Michek (CZE, KTM), +0:38.901; 10. Dan Thornhill (GBR, Honda), +0:41.767.
EMXOpen - Race 2: 1. Jimmy Clochet (FRA, Kawasaki), 30:06.498; 2. Toms Macuks (LAT, KTM), +0:10.947; 3. Karel Kutsar (EST, KTM), +0:13.889; 4. Cornelius Toendel (NOR, Honda), +0:17.402; 5. Kim Savaste (FIN, KTM), +0:38.451; 6. Martin Michek (CZE, KTM), +0:39.162; 7. John Adamson (GBR, KTM), +0:44.634; 8. Dan Thornhill (GBR, Honda), +0:48.220; 9. Mads Sjoholm (DEN, KTM), +0:55.893; 10. Davide De Bortoli (ITA, Honda), +1:02.724.
EMXOpen - Overall: 1. Toms Macuks (LAT, KTM), 44 points; 2. Kim Savaste (FIN, KTM), 41 p.; 3. Karel Kutsar (EST, KTM), 40 p.; 4. Cornelius Toendel (NOR, HON), 36 p.; 5. Jimmy Clochet (FRA, KAW), 33 p.; 6. John Adamson (GBR, KTM), 29 p.; 7. Martin Michek (CZE, KTM), 27 p.; 8. Davide De Bortoli (ITA, HON), 27 p.; 9. Dan Thornhill (GBR, HON), 24 p.; 10. Mathias Gryning (DEN, YAM), 23 p.
EMXOpen - Championship Classification: 1. Karel Kutsar (EST, KTM), 203 points; 2. Kim Savaste (FIN, KTM), 192 p.; 3. Toms Macuks (LAT, KTM), 174 p.; 4. Stefan Ekerold (GER, SUZ), 134 p.; 5. Cornelius Toendel (NOR, HON), 109 p.; 6. Miro Sihvonen (FIN, HUS), 101 p.; 7. Andero Lusbo (EST, HUS), 93 p.; 8. Domantas Jazdauskas (LTU, HUS), 93 p.; 9. Jimmy Clochet (FRA, KAW), 83 p.; 10. Juuso Matikainen (FIN, HUS), 83 p.
EMX2T - Race 1: 1. Nicholas Lapucci (ITA, Fantic), 29:07.716; 2. Brad Anderson (GBR, KTM), +0:14.628; 3. Federico Tuani (ITA, Husqvarna), +0:21.667; 4. Kade Tinkler-Walker (CAN, Suzuki), +0:31.005; 5. Manuel Iacopi (ITA, Yamaha), +0:43.649; 6. Loris Freidig (SUI, Yamaha), +0:48.106; 7. Paolo Ermini (ITA, Husqvarna), +0:49.316; 8. Emanuele Alberio (ITA, KTM), +0:56.763; 9. Eugenio Barbaglia (ITA, Husqvarna), +0:59.460; 10. Jonas Nedved (CZE, KTM), +1:00.707.
EMX2T - Race 2: 1. Nicholas Lapucci (ITA, Fantic), 29:09.388; 2. Brad Anderson (GBR, KTM), +0:07.142; 3. Manuel Iacopi (ITA, Yamaha), +0:11.395; 4. Federico Tuani (ITA, Husqvarna), +0:24.818; 5. Kade Tinkler-Walker (CAN, Suzuki), +0:35.402; 6. Loris Freidig (SUI, Yamaha), +0:45.682; 7. Emanuele Alberio (ITA, KTM), +0:47.071; 8. Nikolaj Skovgaard Christensen (DEN, KTM), +0:57.225; 9. Martin Michelis (EST, KTM), +0:58.150; 10. Mario Tamai (ITA, KTM), +1:22.665.
EMX2T - Overall: 1. Nicholas Lapucci (ITA, FAN), 50 points; 2. Brad Anderson (GBR, KTM), 44 p.; 3. Federico Tuani (ITA, HUS), 38 p.; 4. Manuel Iacopi (ITA, YAM), 36 p.; 5. Kade Tinkler-Walker (CAN, SUZ), 34 p.; 6. Loris Freidig (SUI, YAM), 30 p.; 7. Emanuele Alberio (ITA, KTM), 27 p.; 8. Nikolaj Skovgaard Christensen (DEN, KTM), 22 p.; 9. Mario Tamai (ITA, KTM), 21 p.; 10. Martin Michelis (EST, KTM), 20 p.
EMX2T - Championship Classification: 1. Brad Anderson (GBR, KTM), 191 points; 2. Federico Tuani (ITA, HUS), 135 p.; 3. Loris Freidig (SUI, YAM), 124 p.; 4. Kade Tinkler-Walker (CAN, SUZ), 119 p.; 5. Eugenio Barbaglia (ITA, HUS), 111 p.; 6. Mario Tamai (ITA, KTM), 109 p.; 7. Emanuele Alberio (ITA, KTM), 104 p.; 8. Marco Lolli (ITA, YAM), 103 p.; 9. Manuel Iacopi (ITA, YAM), 102 p.; 10. Martin Michelis (EST, KTM), 82 p.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,125 sec.