Pista
lunedì 21 ottobre 2019
MOTORI
Ghezzi domina Gara 1 a Monza
di Maurizio Frassoni

L’equipaggio formato da Giuseppe Ghezzi e lo svizzero Joel Camathias al volante della Porsche 718 Cayman numero 276 del team Autorlando Sport, domina Gara 1 a Monza con una strategia fantastica. Sabato pomeriggio, nella prima gara della durata di 50’ più un giro con cambio pilota obbligatorio, Ghezzi, portacolori della Scuderia Pintarally Motorsport, con pista bagnata azzarda di partire con le gomme slick. Nei primi giri è superato dagli avversari, ma poi la pista s’asciuga e risale sino all’undicesima posizione assoluta. Gara 2 domenica 14 e lo svizzero parte dalla nona fila e risale sino al 15° posto. Poi nuovamente la pioggia e si mette al volante il trentino chiude 20° assoluto e 5°tra le GT4.

Ghezzi, ottima Gara 1
“Abbiamo deciso di esagerare ed effettuato la partenza lanciata con le gomme da asciutto. La pista era ancora bagnata, ma stava migliorando. Immediatamente sono stato superato da alcuni concorrenti. Ho commesso alcuni errori, ma poi ho recuperato. Cambio pilota ed il mio compagno Camathias ha continuato fino a risalire all’undicesima posizione, primi in GT4. Non solo, ma abbiamo recuperato ben 11 posizioni e ci siamo intrufolati in mezzo alle GT3 dei piloti professionisti. In Gara 2
sono entrato in pista ed è arrivata la Safety Car. Volevo rientrare immediatamente per cambiare coperture e montare quelle da acqua, ma dal box m’hanno detto d’attendere. Ho perso un giro prima di rientrare e montare coperture da pioggia. Quando sono tornato in pista ero 5°. Ho recuperato lo svantaggio, ma non posizioni. Comunque soddisfatto per la gara di sabato. Tra l’altro siamo terzi in campionato Sprint”.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,125 sec.

Inserire almeno 4 caratteri