Rally
domenica 16 settembre 2018
MOTORI
Sossella domina a San Martino
di Maurizio Frassoni

L’equipaggio Sossella – Falzone in gara con la Ford Fiesta WRC ha vinto il 38° Rallye San Martino di Castrozza e Primiero, 5° round del Campionato Italiano WRC.

“Gara straordinaria – commenta Sossella – dove in Val Malene abbiamo staccato un tempo favoloso, grazie ad una scelta di gomme indovinata”. Seconda piazza per Stefano Albertini staccato a 36”3 e bronzo per Corrado Fontana, pilota Hyundai a 1’18”1.

Ottima prestazione di Matteo Daprà, 8° assoluto e vincitore in Classe S2000 con la Skoda Fabia.

Ezio Soppa chiude 14° all’esordio con la Fabia R5 e sale sul secondo gradino del podio.


Devis Ravanelli conquista l’argento in A7 con la Clio Williams, Francesco Gonzo è 2° in R2B con la Peugeot 208. Pio Nicolini domina tra le N4 con la Mitsu ed altra vittoria per Roberto Pellè in R1B con la Suzuki tallonato dall’equipaggio Longo – Bazzanella.

Sabato, la giornata di gara è iniziata con il leggendario tratto cronometrato “Passo Manghen” di 22,010 chilometri. Corrado Fontana con la Hyundai WRC passa al comando con Sossella a 4”7 ed Albertini a 10”4. Uno sfrenato Matteo Daprà con la Fabia S2000 è 7° assoluto, primo di Classe. Soppa, all’esordio con la Fabia R5, è 22°. Fiora è 1° in A7 con Ravanelli terzo. L’equipaggio Nicolini – Fedel occupa il 1° posto in N4 con la Mitsu. In R1B sale in vetta l’equipaggio Longo –Bazzanella, seguito da Pellè e dal giovane Federico Manica del “Progetto Giovani” della Scuderia Pintarally Motorsport. Quindi in Val Malene lunga 26,460 chilometri. Sempre Sossella in vetta con Albertini a solo 1”6, mentre Fontana è a 10”.
Daprà spinge ed è 9°, mentre l’equipaggio Soppa – Grassi è quarto tra le R5. Bancher con la Fiesta WRC risale dal 50° al 38° posto. Gonzo è terzo in R2B, mentre tra le Suzuki il miglior scratch è di Peloso per solo 0”1 su Pellè. Sulla Gobbera di 9 chilometri, quarta speciale, torna in vetta Albertini con Sossella a 0”4 e Fontana a 1”. Tutta da seguire la gara di Daprà, ottavo assoluto. Soppa sale in 14ª posizione, Gonzo è secondo in Classe R2B, mentre Schileo supera Pellè per solo 0”8.
Dopo il primo giro, il trentino della Scuderia Destra 4 è leader provvisorio della classifica. Ravanelli stacca il miglior tempo tra le A7 con la Clio Williams. Nicolini è al comando tra le N4. All’assistenza, Bancher racconta d’essere stato rallentato causa la rottura d’un semiasse, immediatamente sistemato dai meccanici, mentre il leader delle S2000 Daprà si dice dispiaciuto degli errori commessi nella speciale spettacolo. Nell’ Historique Rally San Martino, dopo quattro prove è al comando Tiziano Nerobutto con l’Opel Ascona seguito da Maurizio Pioner con la Delta Integrale. Secondo giro e ancora il Passo Manghen. Sossella, Fiesta WRC, rifila 7” ad Albertini. Foratura per Corrado Fontana che scivola in ottava posizione. Daprà continua la sua serie di scratch ed è 11° davanti al diretto avversario Bizzotto. Aumenta prova dopo prova il feeling di Soppa con la Skoda. Sul Manghen è 13° assoluto ed ha recuperato 24 posizioni nella classifica generale. Pio Nicolini è sempre leader con la Mitsu tra le N4. Gonzo è secondo in Classe R2B a solo 0”3 da Zanotto. Nel gruppo Suzuki, R1B, s’impone Longo con Pellè a 1”9. Penultima “piesse”, Val Malene, dove c’è l’exploit di Sossella con Fontana a 17”9 ed Albertini 18”2. L’equipaggio Daprà – Andrian stacca un fantastico ottavo assoluto con Soppa che si piazza 10°, secondo tra le R5. All’esordio con la Skoda, ha recuperato ben 32 posizioni. Anche Bancher recupera ed è 18°. Ultima fatica sulla Gobbera. Sossella, Fontana a 0”1 e Miele a 4”3.

Il podio
1° Sossella/Falzone (Ford Fiesta WRC), 2° Albertini/Fappani (Ford Fiesta WRC) a 36”3, 3° Fontana/Arena (Hyundai I20 WRC) a 1’18”1

FOTO ANDREA DALMONECH

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,891 sec.

Inserire almeno 4 caratteri