Slalom
sabato 8 settembre 2018
MOTORI
Domani il 2° «Slalom Val di Sole», Merli sfida Zandonà e Zanoni

Le verifiche tecniche e sportive di oggi hanno aperto ufficialmente la seconda edizione dello «Slalom Val di Sole», gara valida per il «Trofeo Veneto Trentino», al quale sono iscritte 52 vetture, 49 moderne e 3 storiche. Per una manifestazione lanciata solo un anno fa dalla scuderia Adige Sport si tratta di un bel risultato, anche se il motivo di soddisfazione maggiore, che domani calamiterà certamente l’attenzione degli appassionati, è rappresentato dalla presenza di Christian Merli, alla sua prima uscita ufficiale dopo aver vinto il titolo continentale. Si è iscritto alla competizione per testare sia la sua Osella FA30 con la quale ha vinto il CEM, sia la più piccola Osella PA 21 Jtb, che di solito affida ad altri piloti: con la prima salirà due volte prima dell’apripista, con la seconda parteciperà invece alla gara vera e propria, mettendosi per la prima volta in carriera alla prova in uno slalom. È senza dubbio questo il leit motiv della gara di domani, che avrà comunque i soliti Enrico Zandonà su Formula Reynard 833, vincitore della prima edizione, e Alessandro Zanoni su Kawasaki Formula Gloria CB, i propri protagonisti assoluti. Riuscirà Merli a tenere loro testa? Una domanda alla quale si potrà rispondere solo domani.

Nell’elenco degli iscritti meritano una menzione anche Thomas Pedrini (Radical Prosport), Marlock (Gloria 065) e Daniele Cristofaro (Formula Arcobaleno) nel gruppo E2SS, poi Roman Gurschler (Fiat 500 Bmw), Klaus Felder (Citroen Saxo Proto) e Ronny Marchegger (Fiat 500 Kawasaki) nel gruppo E2SH. Nel gruppo E1 vi sono cinque vetture, sei nel gruppo S, dodici nel gruppo A (spiccano i nomi di Broggio, Zadra e Lechner), undici nel gruppo N, una nell'RSP, due nell'RS e una nell'ADB. Fra i concorrenti va citato anche Alfonso De Nicola (Citroen C2), il medico sociale del Napoli Calcio, che proprio a Dimaro svolge da anni la preparazione estiva. Al via ci saranno tre vetture storiche, mentre sono sette gli equipaggi iscritti alla gara di regolarità.
In parata, prima della sessione di prove e prima della seconda manche, sfileranno lungo il percorso anche 38 Porsche provenienti dalla Scandinavia, riunite in Val di Sole per il decimo raduno del «Porsche Club Alpetur di Svezia, Norvegia e Danimarca».

Va ricordato che anche in quest’occasione prima dell’apripista salirà la Peugeot S2000 di Fabrizio Ferrari con la livrea «Un sogno per vincere» con il vincitore del concorso a bordo e che al paddock sarà presente lo stand nel quale si potranno acquistare le magliette dell’associazione.
Il programma di domani prevede la partenza delle prove alle 10.30, alle quali seguiranno le tre manche. La strada sarà chiusa al traffico dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 13.30 alle 17. Le premiazioni saranno ospitate dal teatro del Centro Congressi.
La gara è organizzata da Adige Sport, in collaborazione con il Consorzio Dimaro Folgarida Vacanze, guidato dal presidente Marco Katzemberger, Apt della Val di Sole, Comune di Dimaro Folgarida e Funivie Folgarida Marilleva.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,438 sec.

Inserire almeno 4 caratteri