Rally
domenica 29 aprile 2018
MOTORI
Daprà, Pellè e Manica a podio al 1000 Miglia
di Maurizio Frassoni

Selettivo e tosto il percorso, come nella migliore delle tradizioni, il 42° Rally 1000 Miglia ha inaugurato il Campionato Italiano WRC. Ottima partenza per Matteo Daprà con Fabio Andrian alle note. Sceso dalla pedana di partenza con il numero 24 incollato sulle portiere della Skoda Fabia S2000 gommata Pirelli si porta a ridosso della top ten ed è primo di classe per tutta la giornata di gara. Recupera 14 posizioni e supera WRC ed R5. Poi l’intoppo sull’ultima speciale, “Pertiche” di 27,64 chilometri.

Il racconto di Matteo Daprà
“Eravamo decimi assoluti con alle spalle sia WRC sia R5. Dopo tre dei 27 chilometri dell’ultimo tratto, ho inserito la 5ª marcia ed il motore ha iniziato ad andare a tre cilindri. Abbiamo viaggiato a circa cinquanta all’ora e perso così tre minuti, il primo posto di classe e siamo sprofondati in 23ª posizione. Fortunatamente il vantaggio accumulato ci ha permesso di conquistare il secondo gradino del podio. Peccato, davvero. È stata una gara superlativa, da urlo. Nelle altre prove ci siamo messi alle spalle vetture ben più performanti e potenti della nostra. Tutto filava alla perfezione. Pazienza. Comunque è stata una gara straordinaria”.

L’equipaggio Bancher – Longo, in gara con la Fiesta WRC chiude 8° del suo Gruppo

Roberto Pellè con al fianco Giulia Luraschi sale sul terzo gradino del podio in Classe R1B. Il portacolori della Scuderia Destra 4, al via con la Suzuki Swift, s’è alternato per il podio d’argento, con il diretto avversario Parolaro, per tutta la giornata di gara.

L’intervista a Pellè
“Tutto sommato gara positiva. Siamo saliti sul terzo gradino del podio, nonostante abbia compiuto errori a “Gardone” ed abbiamo affrontato la lunga “Pertiche” in notturna senza fanaleria. Comunque bene e la Suzuki è ok”.

Ottimo esordio per Federico Manica
Il pilota 2018 del Progetto Giovani della Scuderia Pintarally Motorsport ha esordito al 1000 Miglia ed è stato il primo approccio con la Suzuki Swift 1000 Turbo iscritta in Racing Start. Accanto al ventiquattrenne pilota di Villa Lagarina, l’esperta Milena Danese.

La soddisfazione di Manica
“Al mio primo vero rally, posso chiamarmi più che soddisfatto, nonostante si sia staccato un leveraggio del cambio nella 4ª speciale “Moerna”. Sapevo come intervenire ed abbiamo perso un minuto abbondante. In gara abbiamo tenuto un buon ritmo e dominato in quattro speciali, grazie anche all’esperienza di Milena (la navigatrice ndr). Mi sono divertito e ci siamo scatenati sull’ultima prova di 27 chilometri, dove abbiamo conquistato il secondo gradino del podio della nostra classe”.

Il podio
1°Albertini – Fappani (Ford Fiesta WRC), 2° C.Fontana – Arena (Hyundai i20 WRC) a 14”1, 3° Sossella – Falzone (Ford Fiesta WRC).

Il calendario del C.I. WRC
29/4 Rally 1000 Miglia, 3/6 Rally del Salento, 24/6 Rally Marca Trevigiana, 2/9 Rally del Friuli e Venezia Giulia, 15/9 San Martino di Castrozza e Primiero, 21/10 Rally AC Como.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,453 sec.

Inserire almeno 4 caratteri