Salita
domenica 22 aprile 2018
MOTORI
Netta vittoria di Merli in Austria
di Maurizio Frassoni

Christian Merli, al volante dell’Osella FA30 sale sul primo gradino del podio nel 2° round del Campionato Europeo. S’è gareggiato nella cronoscalata Rechbergrennen a Tulwitz, a nord di Graz. Due manche di gara con una lunghezza di 5,050 chilometri cadauna, dove il campione trentino ha trionfato negli ultimi due anni.

L’intervista al vincitore
“Tutto bene in una gara che mi piace e dove vinco per la terza volta consecutiva. Lo scorso anno ho staccato il record del tracciato, ma oggi è stato caldo e le condizioni dell’asfalto erano mutate. Sono contento per tutte le persone che collaborano a questo progetto. In primis Giuliano Serafini con il quale ho passato notti in bianco per sistemare la nostra sport. Un grazie a tutti gli amici che spontaneamente m’aiutano. Non è piovuto come aveva previsto il meteo ed in gara abbiamo azzardato piccole modifiche per migliorare ulteriormente. Ottima la prestazione dell’austriaco Lampert, pilota del nostro team, con la FA30 che s’è classificato 4° assoluto ed è secondo tra le monoposto”.

Le prove
Nel primo passaggio di prove ufficiali, il portacolori del Team Blue City Motorsport stacca il miglior tempo davanti a Faggioli di 3”299 e con Petit, sempre su Norma, terzo a 6”325. Degasperi su Osella FA30 ed all’esordio su questo tracciato è 7° assoluto, secondo di Gruppo E2SS. Migliuolo è 4° in Gruppo N con la Mitsubishi Lancer con il motore preparato da Morello, l’elettronica da Capraro e l’assetto da Essepi. Non solo, ma nuove gomme sono Pirelli. Nella seconda manche Merli è sempre in vetta seguito da Faggioli a 5”436, mentre Degasperi sale al 5° posto assoluto. Migliuolo si piazza al 2° posto con la sua 4 x 4 giapponese. Terza prova, dove Christian è primo con Simone Faggioli a 5”566, mentre Degasperi è sesto assoluto. Antonino Migliuolo è secondo di Gruppo N.

Gara 1
Nettamente dominata da Christian Merli, pilota della Scuderia Vimotorsport, in 1’54”141. Faggioli è secondo a 3”527. Quarta piazza per Lampert, driver del Team Blue City Motorsport, mentre Degasperi è sesto assoluto, terzo tra le monoposto. Migliuolo chiude in 3ª posizione di Gruppo N.
Gara 2
Risultato fotocopia per Christian con Faggioli a 3”063, mentre

Diego Degasperi
È sesto a solo 0”004 dal vincitore assoluto della gara francese Sebastien Petit, terzo tra le E2SS.
“Tutto bene all’esordio su questo tracciato. È stato un fine settimana in crescita, dove ho sempre migliorato in ogni manche. La grande soddisfazione, poi, d’essere arrivato ad un soffio a Petit, campione francese dominatore della prima gara del Cem. Il prossimo appuntamento? L’Alpe del Nevegal il 6 maggio, primo appuntamento del Campionato Italiano Velocità in Mintagna”.

Antonino Migliuolo
Chiude al 2° posto tra gli iscritti Fia in Gruppo N.
“Motore giovane e siamo partiti con una mappatura soft e gomme usate. Il tempo è stato di 2’32,929, causa una toccatina ad una chicane ed un concorrente che m’ha rallentato. Seconda prova in 2’32,769, mentre nel terzo passaggio di prove ufficiali abbiamo optato per una mappatura più spinta, gomme fresche. Subito togliamo due secondi. Terzo in Gara 1 e noie al differenziale. Siamo riusciti a smontarlo, sistemarlo e sostituirlo in 40’. Terzi di Gruppo N, ma un buon 2° posto per la classifica CEM.

Il Podio per somma dei tempi
1° Merli (Osella FA30) in 3’47”948, 2° Faggioli (Norma M20 FC) in 3’54”538, 3° Steiner (LobArt/Mugen LA01) in 3’58”761.

Il calendario CEM
15/4 Col Sait Pierre (Francia), 22/4 Rechbergrennen (Austria), 13/5 39ª Rampa Internacional da Falperra – Portogallo, 20/5 47ª Subida al Fito (Spagna), 3/6 Ecce Homo (Repubblica Ceca), 10/6 Glasbachrennen 2018 (Germania), 24/6 Coppa Paolino Teodori (Italia), 22/7 35ª Dobsinsky Kopec (Slovacchia ), 29/7 Limanowa (Polonia), 19/8 Course de Côte de Saint Ursanne (Svizzera ), 2/9 Bistrica (Slovenia), 16/9 Buzetski Dani (Croazia).

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,438 sec.

Inserire almeno 4 caratteri