Salita
domenica 29 ottobre 2017
MOTORI
Degasperi 2° assoluto in Sardegna
di Maurizio Frassoni

Diego Degasperi, al volante dell’Osella FA 30, conquista il secondo posto assoluto nella 56ª edizione della cronoscalata Alghero – Scala Piccada.

L’intervista
“Ottimo risultato. Un secondo posto assoluto alle spalle del campione italiano di categoria E2 SC. Un solo piccolo problema nella seconda salita, quando s’è bloccato il cambio in terza marcia. Ho perso un paio di secondi, ma di certo non sarebbero bastati a battere il driver di casa. Aumenta il feeling con questa monoposto. Una gara velocissima e ben organizzata. Comunque siamo primi in Gruppo E2 SS. Grande soddisfazione”.

Il tracciato descritto da Degasperi
“Una cronoscalata lunga 6,200 chilometri con start dalle porte di Alghero per affrontare subito un tratto pianeggiante con due curve veloci da affrontare con marce alte. Il tratto centrale presenta una serie di curve e tornanti. Molto tecnico e molto guidato. Si scollina con il primo dei tre allunghi dove anche qui la sesta marcia si mette di frequente. Si sale verso il tornate della Madonnina. Nuovo rettilineo e tornante per passare all’ultimo tratto velocissimo e guidato tra le rocce”.

Le prove
Nelle prime prove ufficiali di sabato, il driver sardo Omar Magliona, al volante della Norma M20 FC, stacca il miglior tempo con Degasperi, in gara con l’Osella FA 30, staccato di 8”05. Il pilota trentino si migliora di 3” nel secondo passaggio, ma il sardo allunga il passo ed è sempre davanti.

La gara
In Gara 1 Magliona non cede sicuramente il passo, ma Degasperi lo tallona a 5”99, mentre in Gara 2 il risultato non cambia con Magliona vincitore, mentre Degasperi sale sul secondo gradino del podio ed è primo tra le monoposto.

Il podio per somma dei tempi
1° Magliona (Norma M20 FC), 2° Degasperi (Osella FA 30) a 11”37, 3° Vacca (Osella PA 2000) a 17”89.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,469 sec.

Inserire almeno 4 caratteri