Rally
sabato 21 ottobre 2017
MOTORI
Toscana d’argento al 2 Valli
di Maurizio Frassoni

Il 35° Rally Due Valli, a Verona, è stato l’ultimo appuntamento del Campionato Italiano Rally. Gara vinta da Luca Rossetti e Matteo Chiarcossi al volante della Skoda Fabia R5, ma gli onori della cronaca sono tutti per Paolo Andreucci, Anna Andreussi e la loro Peugeot 208 T16, che al termine di una stagione straordinariamente combattuta, portano a casa il loro decimo titolo tricolore. Non solo, ma la casa francese conquista così anche il decimo titolo costruttori.

Campionato Regionale Rally
L’appuntamento veronese era valido anche per il Campionato Regionale Rally, dove era iscritto l’equipaggio formato da Christian Toscana navigato dal veneziano Daniele Cazzador in gara con la Peugeot 208 iscritta in classe R2B. Allo start una sessantina di equipaggi per affrontare un tracciato con otto prove speciali. Il pilota di Andalo, portacolori della Scuderia Pintarally Motorsport, conquista l’ottimo secondo gradino del podio di classe ed è 11° assoluto.

L’intervista a Christian
“Siamo scesi dal palco partenza venerdì sera in piazza Brà per affrontare la speciale spettacolo nel piazzale dello stadio. Un buon secondo posto, staccati di 0”5 da Antonelli con uguale vettura. Al mattino la prima prova "Ronca" di 10,980 chilometri, dove siamo dietro a Tosini per pochi secondi. Quindi la leggendaria “Ca’ del Diaolo” ed un ottimo primo posto tra le R2B. Segue “Santissima Trinità”. Siamo scattati a testa bassa, ma abbiamo commesso un errore arrivando troppo forti in una curva e siamo finiti in testacoda. La 208 s’è spenta. Abbiamo perso tempo prezioso e, qui, anche la possibilità di vincere la classe. Nel secondo passaggio a "Ronca" abbiamo il miglior scratch, mentre il tratto cronometrato seguente è stato annullato. S’è affrontata la 7ª prova, dove siamo terzi. Infine la speciale spettacolo di chiusura. Settimi assoluti e argento in R2B. A fine gara, il miglior risultato stagionale con l’ottimo 11° assoluto e siamo saliti sul secondo gradino del podio di classe”.

Toscana, una stagione in crescita
“Abbiamo affrontato la prima gara test con la 208 R2B al Rally Bellunese, dove abbiamo chiuso con un quinto posto di classe, mentre ci siamo poi schierati al Rally 1000 Miglia, gara valida per il Campionato Italiano WRC. La nostra classe era davvero molto affollata con ben 22 partenti. Rally mitico che ci ha visto chiudere al settimo posto. Sicuramente eravamo molto soddisfatti visto il livello dei partecipanti. Infine il Due Valli, dove, dopo solo due gare, avevamo raggiunto un buon feeling con la Peugeot”. Già, la differenza con la 106 di Gruppo A pilotata sino allo scorso anno? “La 208 esige una guida più pulita ed è molto più precisa nell’inserimento ed ha una percorrenza in curva impressionante. Davvero performante in staccata Una millesei con circa 185 cavalli di potenza e cambio sequenziale a cinque marce”.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,453 sec.

Inserire almeno 4 caratteri