Salita
domenica 12 maggio 2019
MOTORI
Merli domina in Portogallo
di Maurizio Frassoni

Christian Merli, pilota ufficiale Osella ha vinto con record la 40ª Rampa Internacional da Falperra, in Portogallo. Era il 3° round del Campionato Europeo della Montagna. Il pilota del Team Blue City Motorsport sale così, dopo Francia ed Austria, sul primo gradino del podio anche in a Braga con la sua FA 30 Zytek LRM staccando il terzo record in tre appuntamenti. Già, il record del tracciato 2018 era del portacolori della Scuderia Vimotorsport sui 5.200 chilometri in 1’47”890. Oggi è 1’46”944.

Il commento del vincitore
“Benissimo. Siamo felicissimi del nostro risultato ed anche per Lampert. Vediamo di proseguire così. Abbiamo fatto una serie di piccole modifiche ed aggiornamenti che ci hanno permesso di siglare record e vittorie. Domani si riprende a lavorare sulle due sport e poi ci trasferiamo a nord di Oviedo in Spagna per il 4° round del CEM, la Subida al Fito”.

Le prove
Meteo buono nella prima “Treinos Oficiais” di sabato, ossia prova ufficiale, dove Christian Merli è subito al comando in 1”52”709 con la sua Osella Ufficiale FA 30. Lo segue Faggioli con la Norma M20 FC a 3”764, mentre terzo è l’altro portacolori del Team Blue City Motorsport, Lampert. Nella seconda ricognizione ufficiale, il portacolori della Scuderia Vimotorsport stacca ancora il miglior tempo in 1’50”237. Diego Degasperi, Osella FA 30, è sesto. Antonino Migliuolo è 2° in Gruppo N con la Mitsu.Terza sessione con Christian leader e Faggioli a 3”061.
Nella seconda ricognizione ufficiale, il portacolori della Scuderia Vimotorsport stacca ancora il miglior tempo in 1’50”237. Degasperi sale in quarta posizione. Migliuolo è 1° in Gruppo N e 4° in Categoria 1. Terza sessione con Christian leader e Faggioli a 3”061. Poi Lampert, Petit e Degasperi al settimo posto. Migliuolo è 2°.

La gara
Oggi le tre manche di gara, dove per i partecipanti all’Europeo si scarta quella con il peggior tempo. In Gara 1, anzi “Subida Oficial 1” è subito il nuovo straordinario record di Christian Merli, primo in 1’46”944. Il toscano della Norma è a 2”040 seguito da Christoph Lampert con la FA 30 gestita dal Team di Christian. Degasperi è settimo. In Categoria 1, dove gareggiano i Gruppi A, B, S2000 e GT, Migliuolo è 4° assoluto e primo in Gruppo N. Quindi Gara 2 con un Merli sempre leader, seguito da Faggioli, Lampert con Degasperi 6°. Ottima performance di Migliuolo, 1°in Gruppo N. Nella terza salita, Merli decide di non salire e conquista così il primo gradini del podio in Portogallo, terza vittoria in tre gare. E tre record.

Degasperi sesto assoluto
“Un tracciato mai visto e posso dirmi soddisfatto. Prove ok, mentre in gara sono stato bloccato da una bandiera rossa all’ultima curva. Rientro allo start e ripartenza, ma le gomme erano fuori temperatura e non ho potuto migliorare il mio crono”.

Antonino Migliuolo
“La terza manche ho scelto di non farla, visto che abbiamo staccato il record. Vettura ok ed abbiamo conquistato la vittoria in Gruppo N”.

Il podio per somma dei tempi
1° Merli (Osella FA 30 Zytek LRM), 2° Faggioli (Norma M20 FC) a 3”390, 3°Lampert (Osella FA 30) a 9”250

Il calendario del CEM
14/4 Col Saint Pierre (Francia), 28/4 Rechbergrennen (Austria), 12/5 Rampa Internacional da Falperra – Portogallo, 19/5 Subida al Fito (Spagna), 2/6 Ecce Homo (Repubblica Ceca), 16/6 Glasbachrennen 2018 (Germania), 7/7 Trento - Bondone (Italia), 21/7 Dobsinsky Kopec (Slovacchia ), 28/7 Limanowa (Polonia), 18/8 Course de Côte de Saint Ursanne (Svizzera), 1/9 Bistrica (Slovenia), 15/9 Buzetski Dani (Croazia).

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,562 sec.

Inserire almeno 4 caratteri