SporTrentino.it
Salita

Merli, Degasperi e Migliuolo in Portogallo

La Rampa De Boticas inaugura il Campionato Europeo della Montagna. La manifestazione è nel nord del Portogallo sul confine spagnolo, ad est di Oporto. La lunghezza del percorso è di 5,110 chilometri e sono previste tre manche di prove ed altrettante di gara. Domenica la vittoria verrà assegnata per somma dei tempi delle due migliori manche. Quindi, si scarta la salita con il peggior riscontro cronometrico. Appuntamento tutto da scoprire per i partecipanti all’Europeo, dove l’attuale record del 2017 appartiene a Pedro Salvador in 2’11”997 in gara con la vettura coperta Silver Car EF10.

Christian Merli, campione europeo in carica, sarà all’esordio su questo tracciato con l’Osella FA 30 LRM Zytek, dopo aver affrontato la trasferta di oltre duemila chilometri.

Il commento del campione di Fiavè
“Fino al 2019 si gareggiava a Falperra ed ora ci spostiamo a Boticas. Nuovo tracciato per tutti noi ed ho visto solo un camera car, perché siamo stati impegnati sino all’ultimo a sistemare la nostra sport. Spero d’arrivare presto per poter effettuare qualche ricognizione. Sembra una gara veloce con pochi riferimenti”.

Diego Degasperi descrive il tracciato
“Noi siamo allo start con l’Osella FA 30 Gea 2021. Il percorso è diviso in tre parti. Start per affrontare un tratto molto veloce circa 1,5 km per poi trovare nella parte centrale un guidato molto interessante e molto ripido. Il tratto finale è molto veloce con due dossi e l’arrivo incredibilmente in curva e in discesa. Nel suo complesso la gara è molto sicura a doppie e triple lame in quasi tutti i 5 km del tracciato. Tutti i piloti italiani ed esteri che partecipano al Cem non hanno mai partecipato a questa gara per cui sarà un’incognita per tutti”.

Cambiano i regolamenti in Categoria 2, dove sarà al via Antonino Migliuolo con la sua Mitsubishi Lancer.
“Il vecchio Gruppo N diventa Gruppo 3. La macchina ha ora un peso ridotto di 100 chilogrammi, mentre la potenza s’avvicina ai 500 cavalli per la nostra 4 x 4. Esordio per tutti in Portogallo, nessun test e solo in prova si avrà il tempo per trovare il giusto set up della vettura”.

Il calendario gare del Campionato Europeo
9 maggio – 54ª Rampa De Boticas (Portogallo), 16 maggio - 49ª Subida al Fito (Spagna), 30 maggio - 40ª Ecce Homo Sternberk (Repubblica Ceca), 27 giugno - 60ª Coppa Paolino Teodori (Italia), 18 luglio - 37ª Dobsinsky Kopec (Slovacchia), 25 luglio - 12ª HillClimb Limanowa (Polonia), 15 agosto - 77ª Course de Côte de Saint Ursanne (Svizzera), 29 agosto - 27ª GHD Ilirska Bistrica (Slovenia), 19 settembre 40ª Buzetski Dani (Croazia).

Autore
Maurizio Frassoni
© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,406 sec.