Rally
domenica 5 gennaio 2020
MOTORI
Roberto Daprà conquista il podio in Austria
di Maurizio Frassoni

Prima vittoria in carriera per il diciottenne Roberto Daprà navigato da Francesco Orian in Classe R2B con la Fiesta nella 35ª edizione dello Jänner Rallye a Linz in Austria. Il giovane driver trentino è solo al suo quarto rally della carriera. Papà Matteo Daprà con accanto Alessio Angeli ed al volante d’identica vettura messa a disposizione da JME Racing, sale sul secondo gradino del podio. Insomma, la famiglia Daprà protagonista in Austria in un rally ricco di emozioni, dove s’è corso su ghiaccio e sporco il primo giorno e su neve nella seconda tappa.

L’emozione di papà Matteo
“Emozionato ed agitato. Una gara allucinante, dove siamo partiti dapprima sull’acqua che poi s’è trasformata in fango, quindi ghiaccio e neve. Un rally incredibile ed è stato come vincere cinque gare da noi. Ieri abbiamo faticato molto su questi fondi. Non sono abituato, mentre mio figlio Roberto s’è sentito immediatamente a suo agio”. La voce s’incrina per l’emozione della vittoria del figlio e prosegue: “Roberto è stato magnifico. Ha recuperato moltissime posizioni e non ha commesso alcun errore. Abbiamo riportato le due Fiesta all’arrivo senza un graffio. Una gara organizzata in modo splendido, perfetta. Pensa che è stata la prima volta che ci siamo avvalsi dei ricognitori per avere notizie fresche sul manto stradale. Purtroppo ho pagato una penalità, perché questa mattina la Fiesta non andava in moto e siamo usciti per ultimi dal parco assistenza. Non riesco a descrivere in toto le difficoltà di questo rally straordinario”.

Il Rally
Due giorni di gara su asfalto reso scivoloso dal ghiaccio e dallo sporco portato in pista dai concorrenti nella prima tappa e dalla neve nella seconda. Non solo, ma il dover lottare contro piloti di casa che conoscono perfettamente il tracciato. Sabato otto tratti cronometrati, mentre domenica erano in programma altri sei. La lunghezza totale del rally era di 697 chilometri, dove 163 costituivano le quattordici prove speciali in programma. Questa la 35ª edizione dello Jänner Rallye nei pressi di Lienz in Austria. Una prima tappa, otto speciali, che ha visto il diciottenne Roberto Daprà navigato da Francesco Orian ed in gara con la Fiesta R2B messa a disposizione da JME Racing, in continua progressione. È solo al suo quarto rally e parte cauto con il numero 50 sulle sue portiere e dopo la prima PS è 55°, ma a fine giornata scala diciannove posizione ed è in vetta alla Classe.
Papà Matteo, con identica vettura e con Alessio Angeli a dettare le note è prudente sul fondo ghiacciato. Dopo otto tratti cronometrati di sabato recupera una decina di posizioni ed è alle spalle del figlio nella generale. Da rilevare che l’ultima apparizione di Matteo Daprà con una Due Ruote Motrici risale al 2016 con la Clio S1600. Nevica nella notte tra sabato e domenica e gli equipaggi sono alle prese con scelte di gomme ed assetti. Si riparte con la seconda tappa per affrontare sei speciali. Ed è duello tra padre e figlio. Roberto stacca il miglior tempo in quattro “piesse” e papà Matteo in due. Il giovane rallysta di Roverè della Luna ha recuperato in totale 20 posizioni ed è leader della Classe R2B.

Il podio R2B
1° Roberto Daprà/Francesco Orian (Ford Fiesta R2), 2° Matteo Daprà/Alessio Angeli (Ford Fiesta R2) a 4’55”, 3°De Vito/Liburdi (Citroen C2 R2) a 17’33”9

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,125 sec.

Inserire almeno 4 caratteri