Varie
domenica 1 dicembre 2019
MOTORI
Merli 1° a Sarno
di Maurizio Frassoni

Christian Merli, al volante dell’Osella FA 30 Zytek LRM, è stato il protagonista assoluto nell’ Avon Super Master in programma dal 29 novembre al primo dicembre sul Circuito Internazionale di Napoli a Sarno ed organizzata dall’AutoSport Sorrento. Il programma prevedeva, accanto alle sessioni di prove libere, le qualifiche e Gara 1 al sabato, mentre Gara 2 era in programma la domenica. Pista tortuosa, lunga 1,460 chilometri, dove i concorrenti, incolonnati, partivano dal rettifilo principale staccati di qualche decina di secondi uno dall’altro per compiere i sei giri in programma. Manifestazione riservata a tutti i piloti delle varie discipline che nel 2019 hanno fruito delle coperture inglesi. Alla kermesse erano presenti noti Top Driver della guida in salita, degli slalom e della pista, nonché un’ampia rappresentanza di vetture di ogni categoria e raggruppamento: dalle Turismo alle Sport Prototipo, dove erano schierate trenta vetture.

L’intervista
“Evento bellissimo, dove ci siamo divertiti. Abbiamo trovato subito il giusto set up della nostra Osella FA 30 e tutto è andato al meglio sin dalle prove libere. La manifestazione è stata l’occasione per il passaggio ufficiale di consegne tra Walter Maganza, l’importatore delle coperture britanniche, che tra l’altro ringrazio moltissimo per il supporto e la collaborazione, ad AutoSport Sorrento nella persona di Tonino Esposito. Il prossimo anno, infatti, saranno quest’ultimi ad importare e distribuire le gomme Avon. Esperienza diversa, in pista, con partenze a qualche decina di secondi uno dall’altro. A fine giornata c’è stata pure una sorpresa, ossia una gara di tre giri con Ape Piaggio 50, dove mi sono classificato secondo dietro Lotti. Gran fine settimana. Simpatico”.

Avon Super Master
Il fine settimana campano è iniziato al sabato con le prove libere dominate dal portacolori del Team Blue City Motorsport. Quindi le qualifiche per la griglia di partenza della durata di 10 minuti. Merli è primo con Domenico Cubeda, in gara con identica vettura, a 2”265 e terzo Angelo Marino a 2”657 con la Lola B99/50. Quindi Gara 1 sulla distanza di sei giri pari a 8,760 chilometri.

Gara 1
Sabato alle 16 scatta Gara 1 e Christian, dopo i sei giri, sale sul primo gradino del podio seguito da Cubeda a 12”055, mentre Marino conquista il bronzo a 14”630 dal leader.

Gara 2
Sole e 14° a mezzogiorno quando scatta Gara 2. Sei giri sempre al comando per il campione europeo 2019.

La classifica Finale:
1° Merli (Osella FA 30 Zytek LRM), 2° Cubeda (Osella FA 30) a 12”055, 3° Lotti (Formula Gloria 1600) a 13”971.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,125 sec.

Inserire almeno 4 caratteri