Rally
sabato 23 novembre 2019
MOTORI
Travaglia 4°, Taddei 7° a Montalcino
di Maurizio Frassoni

Renato Travaglia è quarto assoluto con la Skoda Fabia R5 e l’equipaggio Taddei Gaspari chiude in settima posizione al volante della Hyundai I20 nella 10ª edizione del Tuscan Rewind, l’ultimo appuntamento del Campionato Italiano Rally e del Tricolore Terra. C’erano tutti, visto che in lotta per il titolo tricolore sullo sterrato senese i possibili contendenti al titolo tricolore 2019 erano in quattro: Giandomenico Basso con la Fabia R5, Simone Campedelli e la Fiesta, Andrea Grugnola al volante della performante Polo R5 e Luca Rossetti con la Citroen C3. Non era mai successo che il Campionato Italiano Rally si decidesse all’ultima gara. La vittoria e titolo sono per Giandomenico Basso.

La soddisfazione di Renato
“Gran gara. Molto bella, peccato però aver perso tempo dapprima per la rottura d’un ammortizzatore sinistro sulla prova lunga Torrenieri. Non solo, ma nel secondo passaggio della stessa speciale ho raggiunto Cobbe a tre chilometri dalla fine. Non m’ha visto. Nell’ultimo tratto, dove i big s’erano scatenati per acciuffare il CIR 2019, pur con qualche problema ai tergicristalli, abbiamo staccato il terzo tempo assoluto. Più che soddisfatti”.

Alessandro Taddei con Andrea Gaspari è 7° assoluto
“Bene, anzi benissimo. Abbiamo lottato contro i migliori piloti del CIR e ci siamo classificati al settimo posto assoluto con la Hyundai I20. Per noi, che gareggiamo un paio di volte l’anno, è qualcosa di fantastico. Sull’ultima prova, quella lunga, sono partito con gomme usate, mentre Papadimitiou e Battistolli con coperture nuove, m’hanno raggiunto e superato. Mi spiace, visto che ho vinto quattro volte con vetture diverse questo appuntamento”.

Il Tuscan Rewind, ultimo round CIR
Rally iniziato venerdì sera con la superspeciale “San Giovanni D’Asso” di 2,08 chilometri. La velocissima speciale è trasmessa in diretta streaming, dove il miglior scratch è di Grugnola con la Polo, mentre l’ottimo Alessandro Taddei è 6° con alle spalle Basso e Travaglia decimo con lo stesso tempo di Paolo Andreucci. Tutti racchiusi in un secondo. Cobbe è 20°. S’è ripreso sabato con “Pieve a Salti” lunga 11,19 chilometri da ripetere due volte così come “La Sesta” di 7,180 chilometri, mentre il tutto s’è giocato sui 27,30 chilometri di “Torrenieri”, da ripetere tre volte. Inizialmente meteo asciutto con vento e nuvole. In vetta s’alternano Campedelli, Grugnola e Basso. I “nostri”, Travaglia e Taddei viaggiano sempre nella top ten. Risultato fantastico, visto che si sono battuti contro equipaggi che sono stati in gara tutto l’anno. Nel Campionato Italiano Rally Terra, Luciano Cobbe è quarto.

La classifica del Tuscan Rewind
1° Basso/Granai (Skoda Fabia), 2° Grugnola/Ometto (VW Polo) a 11”5, 3° Andreucci/Briani (Peugeot 208) a 47”5.

La classifica finale del Campionato Italiano Rally
1° Basso (Skoda) punti 91.50, 2° Grugnola 82.25 (VW Polo), 3° Campedelli (Ford) 68.75.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,109 sec.

Inserire almeno 4 caratteri