Salita
domenica 22 settembre 2019
MOTORI
Merli dominatore in Gruppo E2 SS nel CIVM
di Maurizio Frassoni

Christian Merli, al volante della sua sport Osella FA 30 Zytek LRM, chiude la stagione del Campionato Italiano Velocità in Montagna al secondo posto assoluto.
È campione tricolore del Gruppo E2 SS, ossia le monoposto.

Una lotta sino all’ultimo metro di gara nella 65ª edizione della Coppa Nissena a Caltanisetta, dove il portacolori del Team Blue City Motorsport è stato battuto dal toscano della Norma per soli 98 centesimi di secondo in Gara 1, mentre in Gara 2 Merli è secondo e riduce lo svantaggio a soli 11 centesimi.
Il Campionato Italiano Velocità in Montagna 2019 è di Simone Faggioli con la Norma M20 FC. Merli è vice campione. Non solo, ma conquista il titolo assoluto tra le monoposto nel CIVM. Già, il pilota della Scuderia Vimotorsport, dopo essersi laureato Campione Europeo 2019, s’è rimesso in gioco nel tricolore, dove ha dominato a Morano in Calabria, ad Ascoli nella Coppa Teodori ed in Umbria nel Trofeo Fagioli.

L’intervista a Christian
“In Gara 1 ho commesso un paio di sbavature. Potevo fare meglio. Nella seconda salita non m’è entrata una marcia. Mi spiace, perché potevo vincere. Per il titolo assoluto, la matematica ci esclude, mentre ho dominato il Gruppo E2 SS. Tanti sacrifici ed ho provato sino all’ultimo metro di gara. Un enorme grazie a tutti coloro che mi sono stati vicini. Ho affrontato una gara veloce, estrema con solo un paio di curve all’inizio del percorso e poi una serie di “esse” veloci”.

Le prove
Sabato, nella prima salita di ricognizione il tracciato è ancora sporco per il diluvio notturno. Merli ferma il cronometro a 1’58”97, mentre Faggioli è alle spalle staccato di 3”66. Domenico Cubeda con l’altra Osella FA 30 è terzo con un distacco di 3”73. La seconda prova ufficiale vede dominare uno scatenato pilota ufficiale Osella in 1’54”51. Il toscano della Norma è secondo a 1”97, mentre Cubeda stacca il terzo tempo ed è a 7”46. Omar Magliona con l’Osella PA 21 è 5° a 10”51, in questa cronoscalata definita dai big “estrema”.

La gara
In Gara 1 Faggioli stacca il nuovo record del tracciato in 1’51”82 con Christian a solo 98 centesimi di secondo. Seguono Conticelli e Cubeda su FA 30 con Magliona 5° a 10”44. In Gara 2 identico copione con il driver fiorentino al comando e Merli staccato di solo 0”11.

Il podio di Gara 1
1° Faggioli (Norma M20 FC), 2° Merli (Osella FA 30 Zytek LRM) a 0”98, 3° Conticelli (Osella FA 30) a 8”04.

Il podio di Gara 2
1° Faggioli (Norma M20 FC), 2° Merli (Osella FA 30 Zytek LRM) a 0”11, 3° Conticelli (Osella FA 30) a 5”84.

Il calendario CIVM 2019
14/4 Luzzi - Sambucina (Calabria) Vincitore Cubeda, 28/4 Trofeo Scarfiotti (Marche) Vincitore Fattorini, 19/5 Alpe del Nevegal (Belluno) Vincitore Magliona, 2/6 Verzegnis - Sella Chianzutan (Friuli-Venezia Giulia)- Vincitore Zardo, 16/6 Salita Morano – Campotenese (Calabria) Vincitore Merli, 30/6 Coppa Paolino Teodori (Marche) Vincitore Merli, 7/7/ Trento Bondone – Vincitore Faggioli, 28/7 Rieti Terminillo (Lazio) Vincitore Magliona, 25/8 Trofeo Fagioli (Umbria) Vincitore Merli, 15/9 Monte Erice (Sicilia) vincitore Faggioli, 22/9 Coppa Nissena (Sicilia) vincitore Faggioli, 20/10 Pedavena – Croce d’Aune.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,109 sec.

Inserire almeno 4 caratteri