Pista
domenica 21 luglio 2019
MOTORI
Ghezzi a podio al Mugello
di Maurizio Frassoni

Nel 3° round del Campionato Italiano Gran Turismo GT4 sul circuito del Mugello, Giuseppe Ghezzi assieme a coéquipier Joel Camathias ed allo start del terzo appuntamento GT Sprint con la Porsche Cayman 718 GT4 di Autorlando Sport, conquista sabato il 2° posto in Gara 1. Domenica in Gara 2 sale sul terzo gradino del podio.

L’opinione di Ghezzi
”Sono felice. Abbiamo raccolto sempre punti preziosi. La squadra ha lavorato in qualifiche in ottica gara ed il risultato è arrivato. Preme sottolineare che abbiamo una zavorra di 70 chilogrammi imposta per la vittoria ad Imola. A fine gara eravamo terzi. Poi la BMW vincitrice è stata esclusa dalla classifica in quanto nel serbatoio non era disponibile il quantitativo minimo di benzina imposto dal regolamento. La vittoria passa a Riccitelli e De Castro, mentre noi siamo saliti sul secondo gradino del podio. In Gara 2 abbiamo apportato delle modifiche ed ero vicino ai miei diretti avversari al punto che pensavo di poterli sorpassare. Poi sono stato superato da due potenti GT3 e sono uscito di traiettoria sporcando le gomme. Sono stati due giri terribili ed ho perso il contatto. Spiace perché credevo ciecamente di farcela”.

Mugello Ciucuit
S’è corso al Mugello in Toscana, circuito lungo 5,245 chilometri con 15 curve, il terzo appuntamento del Campionato Italiano Gran Turismo Sprint. Il fine settimana a Scaperia è iniziato venerdì con le prove libere, dove Ghezzi è 5° tra gli Am (Amatori ndr) e Camathias quarto.

Qualifiche
Nella Qualifica 1 valida per lo schieramento di partenza della prima gara di sabato, la Porsche Cayman dell’equipaggio Autorlando si piazza al 18° posto ed è 4ª tra le GT4. In Q2 la classifica non cambia con lo svizzero sempre 18° e terzo in GT4.

Gara 1
Partenza lanciata ed il driver della Scuderia Pintarally Motorsport scatta dalla nona fila per affrontare una corsa della durata di 50’ più un giro con obbligo di cambio pilota. Davanti sono in pista le performanti GT3. Ghezzi entra ai box in quarta posizione e consegna la Porsche al suo compagno che recupera una posizione ed è terzo. Ma subito il colpo di scena, quando la BMW M4 di Fascicolo e Guerra è squalificata per mancanza di benzina. Guadagnano l’argento.

Gara 2
Camathias è al volante. È 18° e scatta dalla nona fila. Lo svizzero mantiene sempre la terza posizione e passa la macchina a Ghezzi in regime di Safety Car. Si riprende con il trentino al volante che risale sino al 15° posto assoluto, terzo in AM.

Il podio GT4 di Gara 1
1° Riccitelli/De Castro (Porsche Cayman GT4), 2° Ghezzi/Camathias (Porsche 718 GT4), 3° Cerati/Chiesa (Porsche 718 GT4).

Il podio di Gara 2
1° Fascicolo/ Guerra (BMW M4 GT4), 2° Riccitelli/De Castro (Porsche Cayman GT4), 3° Ghezzi /Camathias (Porsche 718 GT4)

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,125 sec.

Inserire almeno 4 caratteri