Pista
domenica 14 luglio 2019
MOTORI
Giovanelli domina a Zandvoort
di Maurizio Frassoni

Alessandro Giovanelli ed il coequipiér olandese Bob Herber, conquistano il primo gradino del podio in Classe Am (Amatori ndr) a Zandvoort in Olanda al volante della Mercedes AMG GT4 del Selleslagh Racing Team sabato in Gara 1, mentre in Gara 2 salgono sul secondo gradino del podio.

S’è corso il 5° round del Gt4 European Series. Ventotto vetture in pista su un tracciato lungo 4,307 chilometri con 14 curve. Come detto, straordinaria rimonta del trentino in Gara 2 sino alla 12ª posizione. Nella seconda parte di gara Herber mantiene il passo, ma David Loger, grazie ad una sportellata, lo supera al penultimo giro e si prende la vittoria.

L’intervista ad Alessandro
“Grande soddisfazione, ovviamente. Ottime le qualifiche, dove nelle prime ci siamo posizionati al secondo posto, mentre in quelle per Gara 2 abbiamo conquistato la pole position sul bagnato”. Le gare? “Sabato in Gara 1 ottima prima parte di corsa di Herber. Box, cambio gomme e sono entrato in pista. Ho recuperato 12” al primo ed a quattro giri al termine l’ho superato, vincendo così la categoria Am alla grande. In Gara 2 partenza caotica e grande carambola dietro di noi con conseguente bandiera rossa. Fermi ai box per mezz’ora. Ripartenza dietro safety car e rimonta sino al 12° posto assoluto con 10” di vantaggio sul diretto avversario. Cambio pilota e gestione della gara sino al penultimo giro, quando il secondo classificato Loger ha centrato la portiera del mio compagno spostandolo. Ed ha vinto così la corsa. Comunque un ottimo secondo posto”.

Giovanelli descrive la Mercedes AMG GT4
“Vettura strepitosa sia sul bagnato sia sull’asciutto. La macchina è un leggermente pesante, ma ha ottima trazione e grande stabilità. Non solo, ma il Team è molto professionale con ottima organizzazione. Puoi scrivere che m’è mancato il mio compagno di sempre, Giuseppe Ghezzi?”.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,11 sec.

Inserire almeno 4 caratteri