Pista
domenica 19 maggio 2019
MOTORI
Ghezzi conquista il bronzo in GT4 a Misano
di Maurizio Frassoni

Giuseppe Ghezzi, nel secondo appuntamento con la Porsche Cayman 718 GT4, sale sul terzo gradino del podio nella seconda gara Gran Turismo Tricolore Endurance sul tracciato di Misano Adriatico in provincia di Rimini.

L’intervista a Ghezzi
“Partenza spettacolare sotto l’acqua ed ho recuperato tre posizioni passando al comando in GT4. Nella mia ora di gara ho siglato il crono più veloce ed ero a ridosso delle GT3. Sono soddisfattissimo. Ho consegnato la Porsche a Chiesa con 32” di vantaggio. Lo svizzero è rimasto sempre leader ed allo scadere della sua ora è rientrato per passare la vettura a Camathias con 10” di vantaggio. La pista s’asciugava, ma Joel è rientrato in pista sempre con le rain ed abbiamo perso tutto il vantaggio, visto che gli avversari avevano montato le rain. Comunque siamo saliti sul terzo gradino del podio. La beffa è che è iniziato a piovere appena finita la gara. Ora nella classifica Endurance siamo primi ex equo con la BMW”.

Il fine settimana
Come detto s’è gareggiato nel 2° appuntamento dell’anno, assieme alle potenti GT3, dove l’equipaggio di Autorlando Sport composto dal portacolori del Pintarally Motorsport e dagli svizzeri Riccardo Chiesa e Joel Camathias che si sono alternati alla guida sul circuito nei pressi di Rimini. Venerdì s’è s’è iniziato venerdì le prove libere. Nella prima Ghezzi è 3° tra le GT4, mentre nella seconda guadagna una posizione. Tre turni di qualifica al sabato, sotto la pioggia. Riccardo Chiesa è secondo tra le GT4, Ghezzi chiude quarto nel suo turno, mentre Camathias stacca il terzo tempo pur avendo effettuato due soli giri prima del diluvio. La qualifica combinata per lo schieramento di partenza vede il pole position la Mercedes AMG GT3 di Moiseev, Rovera, Agostini del Team Antonelli Motorsport. Il terzetto che porta in pista la Porche Cayman numero 276 scatta dalla 19ª casella, decima fila.

La gara
Nella prima ora di gara, sotto la pioggia battente, è al volante Giuseppe Ghezzi. Tra le potenti GT3 passa al comando Postiglione con la Lamborghini Huracan, mentre la Porsche Cayman del pilota trentino è subito 16°, primo tra le GT4 ed a ridosso delle ben pù potenti GT3. Gara combattuta, ricca di sorpassi, testacoda per il la pista scivolosissima in tutti i suoi 4.229 chilometri. Ghezzi spinge per il primo stint senza commettere errori sino al cambio pilota. Sale in macchina Chiesa che mantiene la posizione sino al terzo pit stop per passare la Cayman 718 a Camathias, mentre l’asfalto inizia ad asciugarsi. Lo svizzero rientra sempre con le gomme da bagnato, mentre gli avversari montano coperture da asciutto. Scivola così in terza posizione.

Il podio assoluto
1° Postiglione/Mul/ Frassineti (Lamborghini Huracan GT3 Evo), 2° Weerts/Nato (Audi R8 GT3) 3° Kang/ Tujula (Lamborghini Huracan GT3)

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,125 sec.

Inserire almeno 4 caratteri