Salita
domenica 28 aprile 2019
MOTORI
Bottura 2° assoluto a Sarnano
di Maurizio Frassoni

Adolfo Bottura, al volante dell’Osella PA 9/84, conquista il secondo posto assoluto nel 12° Trofeo Storico Sarnano Sassotetto - Trofeo Lodovico Scarfiotti in provincia di Macerata, 2° round del Campionato Italiano Velocità in Montagna. La gara marchigiana era manche unica, molto tecnica, con una lunghezza di 8,877 chilometri che salgono dalla partenza in località Sant’Eusebio fino all’arrivo a Fonte Lardina a quota 1277 metri. Problemi allo spinterogeno nella prima manche di prove ufficiali, mentre tutto al meglio nella seconda salita.

Bottura descrive la sua gara
“Sono soddisfatto visto che oltre al secondo assoluto abbiamo conquistato la vittoria assoluta nel nostro Raggruppamento, ossia le vetture sport biposto. Tra prove e gara abbiamo abbassato in nostro tempo di 15 secondi, grazie all’ottimo lavoro effettuato dal team sull’impianto frenante. Una gara splendida nel contesto straordinario dei Monti Sibillini. Un tracciato molto tecnico, dove la parte iniziale è molto guidata con quattro curve totalmente diverse una dall’altra. Si lavora molto con il cambio e devi trovare il giusto ritmo. Poi s’inizia a salire per affrontare allunghi che s’alternano a tornati. La mia sport è dotata di un propulsore due litri BMW con una potenza di 300 cavalli ed un peso di 590 chilogrammi, mentre il cambio è manuale a cinque marce”.

Marco Cappello
Nella stessa salita, riservata alle vetture moderne di Produzione S, Marco Cappello con la sua Honda 2000 Type R sale sul primo gradino del podio, dopo aver nettamente dominato anche nelle prove, mentre Angelo Martucci conquista l’argento tra le Racing Start 1400 al volante della sua Peugeot 106.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,125 sec.

Inserire almeno 4 caratteri