Salita
martedì 23 aprile 2019
MOTORI
Merli, Degasperi e Migliuolo allo start in Austria
di Maurizio Frassoni

Christian Merli reduce dalla vittoria con nuovo record in Francia al volante dell’Osella FA30, domenica si schiera allo start del 2° round del Campionato Europeo. È in programma la cronoscalata Rechbergrennen a Tulwitz, a nord di Graz. Gara vinta lo scorso anno, con record del tracciato, dal portacolori del Team Blue City Motorsport al volante dell’Osella ufficiale. Sabato tre manche di prove ufficiali e domenica due manche di gara sul tracciato lungo 5,050 chilometri. La vittoria assoluta è per somma dei tempi delle due manche domenicali. Da rammentare che l’Europeo è suddiviso in Categoria 1 dove gareggiano i gruppi A, N, GT e S2000, mentre in Categoria 2 si sfidano monoposto, biposto sport e silhouette.

Christian sul 1° gradino del podio nelle ultime tre edizioni
“Già e con il record del tracciato. Proviamo a ripetere il risultato e puntiamo al poker. In Francia è andata bene con vittoria e nuovo record, ma Simone Faggioli è vicinissimo. Non sarà facile e questo è uno stimolo in più per dare il massimo. Il nostro pacchetto ha sempre funzionato bene su questo percorso”.

Il tracciato descritto dal Campione Europeo in carica
“Lo start è in pianura. Subito un allungo di cinquecento metri circa per affrontare una chicane artificiale. Altro tratto veloce con una serie di curve ad “esse” da affrontare con marce alte. Quindi quattro tornati larghi, un tratto veloce ed una curva a gomito sinistra poco prima dell’arrivo. Un sito meteo prevede nuvoloso al sabato e pioggia domenica, mentre altri pioggia per l’intero fine settimana. Si vedrà. Dopo le tre prove ufficiali si deciderà il giusto set up e la scelta delle coperture. È una gara ben organizzata, che mi piace”.

Diego Degasperi, 4° assoluto oltralpe e secondo tra le monoposto, in Austria sale con il numero 3 sul musetto della sua FA 30.
“A Col Saint Pierre è andato tutto bene. Ho abbassato il mio tempo rispetto allo scorso anno di 2”5 e mi sono classificato alle spalle del campione francese Petit a solo 0”448. Una salita quasi perfetta. Domenica prossima c’è il record d’iscritti e si prosegue. Purtroppo sino ad oggi c’è l’incognita meteo che prevede temporali nella giornata di gara”.

A Tulwitz, Antonino Migliuolo trova dieci avversari in gruppo N. Nella prima gara, in Francia, ha disputato solo la prima manche di prove e s’è fermato per rottura della frizione. Quindi, nella notte il gran lavoro per cambiare la parte danneggiata arrivata in fretta e furia dall'Italia. In gara s’è ottimamente classificato 2° sia in Categoria 1 sia in Gruppo N.

Il calendario del CEM
14/4 Col Saint Pierre (Francia), 28/4 Rechbergrennen (Austria), 12/5 Rampa Internacional da Falperra – Portogallo, 19/5 Subida al Fito (Spagna), 2/6 Ecce Homo (Repubblica Ceca), 16/6 Glasbachrennen 2018 (Germania), 7/7 Trento - Bondone (Italia), 21/7 Dobsinsky Kopec (Slovacchia ), 28/7 Limanowa (Polonia), 18/8 Course de Côte de Saint Ursanne (Svizzera), 1/9 Bistrica (Slovenia), 15/9 Buzetski Dani (Croazia).

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,141 sec.

Inserire almeno 4 caratteri