Salita
domenica 14 ottobre 2018
MOTORI
Vittoria di Christian nel Fia Hill Climb Masters
di Maurizio Frassoni

Christian Merli al volante dell’Osella FA 30 Zytek LRM domina nettamente il FIA Hill Climb Masters 2018 nella cronoscalata Gubbio – Madonna della Cima. Due le manche di prova e tre quelle di gara. Ieri, il portacolori del Team Blue City Motorsport ha vinto le tre salite in programma migliorando il suo crono ad ogni passaggio. Chiude una straordinaria stagione con un’altra vittoria. È Campione Europeo, Campione italiano Velocità in Montagna e conquista l’ambitissimo titolo Master Fia 2018. Gran lotta con Faggioli che sale sul secondo gradino del podio.

L’intervista a Christian
“Non so se è un sogno. Eccezionale. Una grande ciliegia sulla torta dopo una stagione fantastica. Non riesco ancora a crederci. È andato tutto per il verso giusto assieme ad un team incredibile. Oggi? Era fresco questa mattina e non ho pilotato nel primo tratto come avrei voluto. Qualche lieve errore nel secondo passaggio ed infine, grazie ad Avon che ci ha fornito gomme morbide, abbiamo staccato un tempo fantastico. Sono contentissimo. Che anno ! Faccio fatica a crederci. Dopo tanti sacrifici siamo stati premiati”.

Diego Degasperi è 7° assoluto con la FA30

Antonino Migliuolo domina il Gruppo N

Gabriella Pedroni è 4ª di Gruppo

Fia Hill Climb Master
Avvenimento che ha visto in gara ben 22 nazioni europee e 169 piloti provenienti da tutta Europa.

Le prove
L’Olimpiade delle gare in salita, con cadenza biennale, è iniziata sabato con la prima manche di prove, dove è stata subito lotta tra i big. Faggioli con la Norma M20 FC stacca il miglior tempo del tracciato lungo 3,310 chilometri in 1’21”84. Merli è a 0”65. Degasperi, in gara con l’altra FA30 è quinto assoluto. Adolfo Bottura 6° in Gruppo CN con la Ligier JS51, mentre Antonino Migliuolo è in vetta al Gruppo N con la sua Mitsu. Gabriella Pedroni, campionessa tricolore di Gruppo N e Coppa Dame è sesta. Al pomeriggio la seconda sessione di prove. Miglior tempo per il neo campione italiano ed europeo 2018 con Faggioli secondo. Seguono Scola con l’Osella PA 2000, il francese Petit con la Norma M20 FC, Cubeda, Fattorini e Degasperi, mentre in Gruppo N c’è sempre in vetta Migliuolo con Gabry in 5ª posizione.

La gara
Questa mattina la prima delle tre manche di gara. Evento fantastico con piloti provenienti da tutta Europa, ma in vetta c’è sempre l’Italia con Merli che chiude in 1’18”48. Quindi Scola, Petit con Degasperi 7°. Faggioli parte a testa bassa, ma và in testacoda e danneggia l’ala posteriore. Bottura è 6° tra le CN. In Gruppo N c’è il dominio del polacco Krupa seguito dallo sloveno Jurena. Migliuolo è terzo a 1”19 e Gabriella Pedroni 5ª. In Gara 2 Christian è sempre leader. Abbassa ulteriormente il tempo di 0”19 e Faggioli chiude secondo. Degasperi è sempre nella top ten con il 7° posto. Bottura è 5° in CN, mentre Migliuolo risale d’una posizione in Gruppo N ed è secondo alle spalle di Krupa. Gabry è 5ª. Terza manche di gara. Merli conquista la terza vittoria della giornata con un fantastico 1’17”85. Faggioli è secondo a 0”72. Degasperi chiude 7°. Migliuolo si riprende la vetta in Gruppo N, mentre Gabriella risale al 4° posto.

Fiorenzo Dalmeri, Hill Climb Italian Team Captain
“Come classifica nazioni siamo secondi alle spalle del Lussemburgo per un soffio, mentre i nostri piloti hanno conquistato due medaglie d’oro, due d’argento ed un bronzo. Più di così non era possibile. In Categoria 1 abbiamo fatto il pieno con Peruggini, Iacoangeli e Gaetani, mentre in Categoria 2 la vittoria assoluta di Christian ed il secondo posto di Faggioli. La sfilata delle formazioni partecipanti nel centro di Gubbio è stata entusiasmante. Vestiti d’azzurro in un ambiente delizioso con luci d’effetto, sbandieratori ed applausi. Molto bello e organizzazione fantastica”.

Il podio
1° Merli (Osella FA30 Zytek LRM) con il miglior tempo in 1’17”85, 2° Faggioli (Norma M20 FC) a 0”72, 3° Petit (Norma M20 FC) a 2”05

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,484 sec.

Inserire almeno 4 caratteri