Pista
martedì 18 settembre 2018
MOTORI
Ghezzi e Giovanelli vice Campioni in GT4 European Series
di Maurizio Frassoni

Giuseppe Ghezzi ed Alessandro Giovanelli chiudono il Campionato GT4 European Series conquistando il secondo posto assoluto in categoria AM nella classifica generale al volante della Porsche 911 (997) GT4 preparata da Autorlando Sport. Da rammentare che gli equipaggi sono divisi tra Pro (professionisti ndr) ed AM (amatori ndr). Sei doppi appuntamenti ad iniziare da Zolder, poi Brands Hatch, Misano, Spa, Budapest e, l’ultimo, al Nurburgring.

L’intervista a Ghezzi
“Siamo decisamente soddisfatti della nostra stagione. Abbiamo vinto tre gare ed in altre tre siamo saliti sul secondo gradino del podio. Con 45 vetture allo start, abbiamo lottato contro equipaggi professionisti e posso aggiungere che il livello dei piloti s’è notevolmente innalzato. Non solo, ma rispetto al primo anno, il parco vetture presenti è raddoppiato. Terzo posto nel 2016, vittoria lo scorso anno ed uno splendido secondo conquistato con la gara di domenica. In un campionato di questo livello abbiamo spinto al massimo ed il traguardo raggiunto è splendido”.

Nurburgring, ultimo round stagionale
Ghezzi scende in pista per le prove libere, ma dopo pochi giri è rientra insoddisfatto dell’assetto della vettura. Il regolamento aveva imposto, anzi il BOP (bilanciamento delle prestazioni ndr), 35 chilogrammi di zavorra e innalzamento dell’anteriore di 10 millimetri. Gran lavoro dei meccanici di Autorlando Sport. Quindi assetto rivoluzionato e si ritorna in pista per le qualifiche di Gara 1, dove, in mezzo a 45 scatenati, il portacolori della Scuderia Pintarally Motorsport chiude al 30° posto, quinto tra gli Amatori.

Gara 1
Scatta la corsa ed subito è una gran rimonta. Dopo mezz’ora sale Giovanelli che porta la Porsche sino al traguardo. Sono secondi della loro categoria.

Quindi le qualifiche per la seconda ora di gara, dove Giovanelli è 28° e terzo in Am.

Gara 2
Allo start c’è subito bagarre e tre vetture entrano in contatto alla prima curva. Safety Car per liberare il tracciato e si riparte. Giovanelli è subito 20°, ma viene violentemente tamponato e spinto sulla sabbia. Riesce a rientrare in pista 34°. Box per cambio pilota, ma si perdono altri 20” causa la sostituzione d’una gomma danneggiata nell’incidente. Ghezzi si rituffa in pista e recupera cinque posizioni. Sotto la bandiera a scacchi occupano la 7ª posizione della categoria.

La classifica finale del Campionato GT4 European Series
1° Leutwiler con 194 punti, 2° Ghezzi – Giovanelli 161, 3° Scholl 136.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,469 sec.

Inserire almeno 4 caratteri