Rally
martedì 11 settembre 2018
MOTORI
Equipaggi trentini al Rally San Martino
di Maurizio Frassoni

Venerdì sera alle 19,54 con la speciale spettacolo “San Martino Cittadina” lunga 2,97 chilometri che si snoda nel centro dell’abitato, inizia il 9° San Martino Historique Rally. S’inizia
con le venticinque vetture storiche, ovviamente dotate di fanaliere supplementari, come Porsche 911 RS 3000, Opel Ascona, Ford Cosworth, Lancia Delta Integrale e Stratos, assieme a Fiat 131 Abarth.

Per loro, come per le vetture moderne, il primo a partire è il numero più alto. Albertini, attuale leader della classifica scatta con il numero 1 e sarà l’ultimo equipaggio in gara. Sabato si riprende con i numeri progressivi. Dapprima le moderne con al via l’equipaggio Albertini – Fappani con la Fiesta WRC. Dopo il passaggio di tutte le vetture d’oggi, scattano le vetture storiche.

Storiche
Gli equipaggi di casa, sino ad ora, sono cinque. Lorenzo Delladio affiancato da Pietro Ometto scende dalla pedana di partenza con la Porsche 911 Sc. C’è il funambolico Tiziano Nerobutto con Franco Battisti alle note, che affronterà il rally al volante dell’Opel Ascona 400. Dunque traversi a non finire. Maurizio Pioner e Bruna Ugolini non potevano mancare con la Lancia Delta Integrale, mentre l’equipaggio Orsolin – Fichera regalerà spettacolo con la Porsche 911 RS 3,0. Termina il gruppo trentino il duo Lucian – Resenterra con la Fiat 131 Racing.

Moderne
Subito dopo inizia il 38° Rallye San Martino di Castrozza e Primiero, 5° round del Campionato Italiano WRC. Gli iscritti sono 80, dove 15 equipaggi sono trentini. Tra le World Rally Car partecipa alla gara di casa Pierleonardo Bancher, driver della Scuderia Pintarally Motorsport, assieme a Giandomenico Longo ed al via con la Ford Fiesta. Quest’anno ha gareggiato in due gare del campionato con la “vuerrecì” per acquistare maggior feeling con la vettura.

Il commento di Bancher
“È la nostra 16ª partecipazione al San Martino e sarò all’esordio sulla Fiesta con cambio al volante. L’obiettivo è soprattutto dare spettacolo, salire, se possibile, nelle parti alte della classifica ed arrivare senza un graffio all’arrivo”.

Esordio con la Skoda per Soppa
Ezio Soppa con Mauro Grassi alle note cambia macchina. Dopo due gare in crescendo nell’International Rally Cup con la Fiesta R5, a San Martino sarà all’esordio con la Skoda Fabia. “La categoria R5 - spiega Soppa – è da professionisti. Per piloti che gareggiano in continuazione. Sara l’esordio con la Fabia R5 ed il mio primo obiettivo è arrivare a conoscere bene la nuova macchina. Non sarà facile, visto che lotterò contro driver del calibro di Forato, Bianco, Erbetta ed Andriolo”.

Matteo Daprà con accanto Fabio Andrian ed al volante della Skoda Fabia S2000, dopo la vittoria al Marca ed in Friuli, è in vetta ex equo alla classifica con Giampaolo Bizzotto in gara con la 208 S2000. Entrambi a quota 54 punti. Indubbiamente entrambi partiranno a testa bassa.

Gradito ritorno di Pio Nicolini ed il suo storico navigatore Franco Fedel che si presenta con la Mitsubishi Lancer Evo X in Gruppo N4. In R2B c’è Gianluca Serasera con al fianco il navigatore trentino Daniel Taufer.
Per loro la Peugeot 208, così come per Francesco Gonzo affiancato da Denis Piceno. In Gruppo A7 sarà duello con le Clio Williams dell’equipaggio Fiora – Angeli contro Devis Ravanelli ed Elsa Dal Dosso sul sedile di destra. Non mancano Armando Betta e Serena Mattivi in Gruppo A5 con la Panda Kit, mentre Maurizio Capuzzo e la naviga Federica Gilli scatteranno con l’Opel Adam in categoria RS Plus.

In R1B Roberto Pellè ha conquistato in Friuli la prima vittoria stagionale al volante della Suzuki Swift. Ora è ad un solo punto dal capoclassifica Corrado Peloso. Identica vettura per Marco Longo con Remo Bazzanella alle note, mentre s’attende la performance del pilota del “Progetto Giovani” della Scuderia Pintarally Motorsport, Federico Manica navigato da Milena Danese con la Swift 1600. Da ricordare che il giovane Manica è solo al suo quinto rally in carriera. É costante ed in crescendo. Infine l’equipaggio Lunelli – Morelli che percorreranno le valli del Primiero con la Suzuki Swift 1000 Turbo. Allo start con la Fiesta WRC Bruschetta navigato dall’ottimo primierotto Marco Zortea.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,453 sec.

Inserire almeno 4 caratteri