Salita
domenica 29 luglio 2018
MOTORI
Degasperi domina in Vallecamonica
di Maurizio Frassoni

Diego Degasperi al volante dell’Osella FA30 conquista il 48°Trofeo Vallecamonica in provincia di Brescia, 7° round del Trofeo Italiano della Montagna – Zona Nord.

Un test pre Saint Ursanne
“Esattamente. Uno splendido allenamento in un appuntamento storico. Ho iscritto il mio nome nell’albo d’oro, dove figurano driver quali Nesti, Tschager, Irlando e Merli. Tanto per citarne alcuni. Gara organizzata perfettamente dall’ AC di Brescia. La macchina? Perfetta. Abbiamo trovato subito il giusto set up ed è stato appagante il risultato della prima manche di gara. Dedico la vittoria a mia figlia Vanessa che m’attendeva all’arrivo con due palloncini a forma di cuore”.

Le prove
Nel primo passaggio di prove ufficiale il miglior tempo è di Michele Fattorini con l’Osella FA30. Quindi Degasperi con identica vettura a 7”56 e l’ottimo terzo tempo di Giancarlo Graziosi con la Tatuus Formula Master 2000 a 17”96. Gino Pedrotti è 5° assoluto e 2° tra le E2 SS alla guida della Formula Renault. Adolfo Bottura, 9° assoluto, guida la classifica delle CN con la Ligier JS51. Dennys Adami è secondo in Gruppo N con la BMW M3. Nella seconda prova c’è sempre Fattorini in vetta che si migliora di 5”, ma Diego Degasperi s’avvicina. Abbassa il suo tempo di 9” ed è staccato dal forte leader umbro di soli 3”. Si scatena Gino Pedrotti, 4° assoluto, che si mette alle spalle il diretto rivale Graziosi. Bottura guida sempre il Gruppo CN con Adami 2° in Gruppo N. Un percorso di gara di otto chilometri, che inizia nel centro del paese di Malegno, dove la prima parte del tracciato e molto stretta e tecnica, mentre verso la metà la strada è più larga e molto veloce, dove si toccano punte di 250 chilometri orari ed arrivo a Borno.

Gara 1
Miglior tempo per Degasperi con l’Osella FA30. Stoppa il cronometro a 3’53”36, ossia 15” in meno rispetto alle prove.

Gino Pedrotti è 5° assoluto e primo tra le monoposto 2000, mentre Bottura, ottavo, guida il Gruppo CN. Fattorini è costretto al ritiro così come Graziosi. Adami sale sul primo gradino del podio in Gruppo N.

Gara 2
Fattorini, dopo aver risolto i guai tecnici, stacca il miglior tempo. Degasperi è 2° a 8”02. Gino Pedrotti è secondo in Gruppo E2SS, primo in Classe 2000.

Bottura, 12° assoluto, è il leader del Gruppo CN.

Dennys Adami, portacolori della Scuderia Pintarally Motorsport, sale sul primo gradino del podio del Gruppo N anche in Gara 2 con la sua BMW M3. La somma delle due gare vede dominatore Degasperi, seguito da Enrico Zandonà con la Formula 3 e Caffi con la Porsche 991 GT Cup. Pedrotti è sesto assoluto, secondo in Gruppo E2SS e primo tra le monoposto 2000. Bottura è 9° e conquista l’oro tra le CN.

Il podio per somma dei tempi
1°Degasperi (Osella FA30), 2° Zandonà (Formula 3), 3°Caffi (Porsche 991 GT Cup).

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,422 sec.

Inserire almeno 4 caratteri