Salita
lunedì 16 luglio 2018
MOTORI
Bottura domina il Gruppo CN a Rieti
di Maurizio Frassoni

Adolfo Bottura, al volante della Ligier JS 51 iscritta in Gruppo CN 2000, sale sul gradino più alto del podio nella 55ª edizione della cronoscalata Rieti – Terminillo, sesto appuntamento del Trofeo Italiano della Montagna, valido per le Zone Nord e Sud. Non solo, ma è 5° assoluto.

L’intervista a Bottura
“Decisamente soddisfatti su un tracciato molto veloce con allunghi ed “esse” da affrontare con marce alte ed interrotto da soli quattro tornanti. Manche unica di gara con una lunghezza di 13,450 chilometri. In prova abbiamo sofferto di problemi alla frizione e ci siamo posizionati al settimo posto, mentre in gara abbiamo abbassato il nostro tempo di 10 secondi. Quinto assoluto e primo in Gruppo CN. Nonostante una giornata di gran caldo, siamo molto contenti del risultato”.

Pilota eclettico, Adolfo Bottura ha appena vinto la classifica assoluta tra le storiche in Bondone.
“Un risultato che rimarrà per sempre impresso nella mia mente. Ho vinto il premio dedicato a Mauro Nesti. Debbo sottolineare che per la prima volta, due trentini dominano la classifica assoluta. Merli tra le moderne ed io al volante della March 712 M. Monoposto di Formula 2 pilotata da Vittorio Brambilla.

Abbiamo sistemato la macchina nel modo migliore. Ottima carburazione che ci aiutasse a superare i 1,350 metri di dislivello ed i giusti rapporti al cambio. Tra l’altro ho apprezzato moltissimo il grande interesse degli appassionati per la March. Non solo, ma durante la salita sono stato accompagnato dal sound del motore Cosworth e dall’incitamento del pubblico. Vincere in Bondone e poi a Rieti è decisamente appagante. Considero entrambe le gare tra le più belle d’Europa. Il prossimo impegno? A fine mese nella 48ª edizione Trofeo Vallecamonica a Brescia”.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,469 sec.

Inserire almeno 4 caratteri