Salita
domenica 10 giugno 2018
MOTORI
Vittoria di Christian in Germania

Dopo Rechberg in Austria ed Ecce Homo in Repubblica Ceca, Christian Merli conquista la terza vittoria assoluta nel Campionato Europeo della Montagna a Glasbach in Germania. Non solo, ma stacca anche qui il nuovo record del tracciato. È il quinto miglior tempo in sei gare dell’Europeo. Il pilota ufficiale Osella s’è presentato a Bad Liebenstein in Germania per partecipare al 6°appuntamento del Campionato Europeo della Montagna. In programma la 23ª edizione della cronoscalata Adac Glasbachrennen. Tre manche di prova e tre di gara, dove però vengono sommati solo i due migliori risultati su un tracciato lungo 5,500 chilometri.

L’intervista al vincitore
“Contentissimo e ringrazio coloro che m’aiutano in questo progetto. Ottima gara, dove ho ritoccato il mio record dello scorso anno. Ho centrato il mio obiettivo ed ora scarto lo zero spagnolo. Una prima salita perfetta, mentre nella seconda ho preferito non rischiare, visto che in certi tratti l’asfalto era umido. Adesso un breve periodo di riposo e si riprende il 24 giugno ad Ascoli, dove è in programma la Coppa Teodori, valida sia per l’Europeo sia per il CIVM”.

Le prove
Nella prima manche ufficiale di prove, il pilota del Team Blue City Motorsport stacca il miglior tempo in 2’01”802 con la sua Osella FA30 Zytek LRM. Poi c’è lo sloveno tedesco Zajelsnik con la Norma M20 FC a 4”915 e Petit con vettura gemella a 8”290. Diego Degasperi, esordiente sul tracciato tedesco, è ottavo a 20”106, mentre Antonino Migliuolo è 1° di Gruppo N con la Mitsu. La seconda salita di prova proietta in vetta, con tempi fotocopia, il portacolori della Scuderia Vimotorsport con la sport del costruttore piemontese seguito da Zajelsnik e Petit. Degasperi si migliora di 7”. Migliuolo abbassa il tempo di 5” ed è sempre leader del Gruppo N. Nel 3° passaggio è sempre Christian al comando con le due Norma di Zajelsnik e Petit alle spalle. Degasperi è sesto, mentre Migliuolo è sempre il più veloce tra le vetture di Gruppo N.

Gara 1
Christian domina siglando il quinto record stagionale. Stoppa il crono in 1’58”395. Abbassa il suo tempo del 2017 di 0”045. Quindi il francese Petit e l’austriaco Lampert.

Diego Degasperi è 5° e Migliuolo stacca il miglior tempo di Gruppo N. Inizia la seconda salita. Dopo il passaggio d’ una parte delle vetture Turismo, inizia l’acquazzone. La corsa viene sospesa sino alle 13. Smette di piovere e riappare il sole. Christian, sull’asfalto a tratti umido, è primo in 2’01”246. Poi Petit e l’austriaco Lampert. Degasperi è 5°, mentre Antonino, salito prima della pioggia, cala d’un secondo ed è sempre al vertice del Gruppo N. Terza salita con qualche nuvola. Christian, visti i tempi staccati nelle prime due cronoscalate decide di non partire. La classifica non cambia con il campione trentino vincitore in Germania, seguito da Petit a 7”288 e Lampert a 8”956. Degasperi è quinto a 16”956.

Anche Migliuolo rinuncia. Nelle due manche di gara s’è già imposto in Gruppo N. “Non mi serviva. Ho fatto buoni tempi nelle prime due salite staccando il mio diretto avversario d’una decina di secondi ed ho preferito risparmiare la macchina”.

Il podio
1° Merli (Osella FA30 Zytek LRM), 2°Petit (Norma M20 FC) a 7”288, 3° Lampert (Osella FA30) a 8"956.

Il calendario del CEM
15/4 Col Sait Pierre (Francia)- Vincitore Sebastien Petit (Norma M20 FC), 22/4 Rechbergrennen (Austria) – Vincitore Christian Merli (Osella FA30), 13/5 39ª Rampa Internacional da Falperra (Portogallo) - Vincitore Simone Faggioli (Norma M20 FC), 20/5 47ª Subida al Fito (Spagna) – Vincitore Simone Faggioli (Norma M20 FC), 3/6 Ecce Homo (Repubblica Ceca) – Vincitore Christian Merli, 10/6 Glasbachrennen 2018 (Germania) Vincitore Christian Merli, 24/6 Coppa Paolino Teodori (Italia), 22/7 35ª Dobsinsky Kopec (Slovacchia ), 29/7 Limanowa (Polonia), 19/8 Course de Côte de Saint Ursanne (Svizzera), 2/9 Bistrica (Slovenia), 16/9 Buzetski Dani (Croazia).

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,469 sec.

Inserire almeno 4 caratteri