Motocross
giovedì 5 aprile 2018
MOTORI
Domenica il motocross iridato farà tappa al Ciclamino

Appuntamento ormai tradizionale del mondiale motocross, il 7 e 8 aprile, torna al crossodromo internazionale del Ciclamino di Pietramurata il GP del Trentino MXGP. I promoter e la stampa straniera definiscono la pista trentina come la Montecarlo delle Dolomiti e la solida partnership con Trentino Marketing, il brand turistico della Provincia di Trento, conferma che l’evento è uno dei principali punti di forza per la promozione turistica in tutto il mondo dell’Alto Garda. Oltre 100 dirette tv e streaming per tutta la durata del weekend, per quello che secondo i media internazionali è ormai il terzo campionato mondiale motoristico dopo Formula 1 e MotoGP. Saranno oltre 200 i giornalisti e fotografi da ogni continente che verranno accreditati nella grande sala stampa che è stata già allestita a ridosso del tracciato. Una media in crescita di oltre 20.000 spettatori per la domenica di gara, con presenze nel weekend che superano ampiamente i 25.000 paganti in arrivo da tutto il mondo.
Per agevolare l’arrivo all’impianto del pubblico sono state create delle ampie zone di parcheggio a nord e a sud della pista, mentre all’interno dell’abitato sono state attrezzate delle aree di sosta per i camper. Apposite navette collegheranno i parcheggi con gli accessi del crossodromo. I disabili che ne faranno richiesta preventiva agli organizzatori potranno usufruire degli appositi varchi e parcheggi vicino al tracciato. La polizia locale e le autorità si occuperanno della viabilità sulla statale e nelle zone attorno al crossodromo, mentre associazioni locali gestiranno parcheggi e aree di sosta.
Lievi le modifiche apportate al tracciato rispetto alle scorse edizioni e che per la gara sarà naturalmente reso più impegnativo e tecnico rispetto a quello che si usa per le competizioni minori e gli allenamenti. Interventi più rilevanti nella logistica, con grandi ampliamenti e maggiore ottimizzazione dei paddock, che potranno ospitare meglio i camion e i motorhome dei team, con una particolare attenzione all’ambiente, come nel caso dei nuovi lavaggi per le moto e i nuovi sistemi di drenaggio. Il meteo dei giorni scorsi ha garantito una preparazione ottimale del terreno che, da richiesta degli organizzatori, deve essere più morbido e più omogeneo di quello abituale.

L'intervista a Gianfranco Pasqua




Sfida ad Antonio Cairoli


Il fatto che il 9 volte campione del mondo Antonio Cairoli arrivi al Ciclamino con la tabella rossa di leader della MXGP dopo le gare in Argentina, Olanda e Spagna spingerà sicuramente verso il Trentino un gran numero di fan italiani, che si aggiungeranno alle migliaia di sloveni, svizzeri, francesi, austriaci e tedeschi che di norma accorrono per tifare i loro beniamini. Il principale rivale di Cairoli sarà il suo compagno di team Jeffrey Herlings, attualmente a pari punti in campionato con il siciliano, ma i francesi Gautier Paulin e Romain Febvre, lo svizzero Jeremy Seewer e lo sloveno Tim Gajser cercheranno di rendere difficile la gara ai due piloti del team Red Bull KTM Factory Racing che al momento si sono portati a casa tutti i GP fin qui corsi nel 2018.
Nella MX2 il lettone e campione in carica Pauls Jonass ha già un grande distacco in classifica sugli avversari, con il danese Olsen e lo spagnolo Prado a contendersi il resto del podio nelle ultime gare, ma il tifo locale sarà soprattutto per Nicola Bertuzzi, giovane pilota gardesano del Moto Club Arco, alla sua prima stagione iridata, che sulla pista di casa tenterà di guadagnarsi i primi punti mondiali, dopo le sue buone prime prove nei due precedenti round.
Il GP del Trentino sarà anche la gara di esordio stagionale del mondiale femminile e la nostra Kiara Fontanesi cercherà di infrangere un nuovo record, dopo i 5 titoli mondiali conquistati negli ultimi 6 anni. In gara anche i piloti dell’europeo 125.
Il programma ufficiale prevede per venerdì 6 le verifiche tecniche, le ispezioni al tracciato e la registrazione dei piloti, sabato 7 prove libere per tutti, con qualifiche e prime manche di gara per donne ed europeo, seguite dalle gare di qualifica e di allineamento ai cancelletti per MXGP e MX2 nel tardo pomeriggio. Domenica mattina seconde manche per donne ed europeo, mentre nel pomeriggio sarà gara vera per il GP del Trentino, con la tradizionale e colorata invasione di pista del pubblico sotto il podio finale.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,5 sec.

Inserire almeno 4 caratteri