Salita
mercoledì 27 settembre 2017
MOTORI
Vittoria di “Classe” per Degasperi nel CIVM
di Maurizio Frassoni

Diego Degasperi ha conquistato il titolo tricolore 2017 in Classe 2000 con la Lola Dome Honda di Formula 3 con tre gare d’anticipo. Alla Coppa Nissena, di domenica scorsa, s’è schierato con una Radical 1600 per una gara test, dove ha dovuto lottare contro il pilota di casa Luca Caruso. Nonostante fossero quattro anni che non salisse sulla biposto sport, Degasperi chiude ottavo assoluto e sale sul secondo gradino.

Una stagione ricca di soddisfazioni
“È stata dapprima la stagione delle conferme. Dopo il risultato dello scorso anno con la vittoria di classe E2SS 2000 nel Campionato Italiano Velocità in Montagna, l’obbiettivo 2017 era riconfermarsi. La nostra Lola Dome Honda F3 del team Dalmazia era stata rivista nella pausa invernale e quindi le premesse per fare bene c’erano tutte. Un test nella cronoscalata del Costo, dove abbiamo colto oltre alla vittoria anche il nuovo record di categoria. Quindi siamo scesi in Calabria ed abbiamo iniziato il campionato inanellando la bellezza di sei vittorie consecutive.
Sul primo gradino del podio al Reventino, alla Sarnano Sassotetto, a Verzegnis, Morano, Coppa Teodori e Selva di Fasano. Queste vittorie ci hanno fatto rivincere con tre gare di anticipo la coppa di classe nel Campionato Italiano Velocità in Montagna. Quindi ci siamo avventurati al volante della fantastica Osella FA 30 del Team Faggioli, dove abbiamo cercato il feeling nella salita dello Spino, classificandoci 2° assoluti.

Trento - Bondone
Quindi il clou della stagione, l’incredibile prestazione alla Trento – Bondone, dove oltre il terzo posto assoluto siamo riuscita a scendere sotto il muro dei 10 minuti con un tempo di 9’43”15, quarta prestazione di tutti i tempi. Un risultato importante, cercato con tenacia da alcuni anni e che mi colloca nella storia della gara trentina. Un momento di grande emozione”.

A Pedavena con l’Osella FA 30
“Nell’ultima gara del CIVM a Pedavena ai primi d’ottobre, torniamo al volante della FA 30, sempre del team Faggioli. Puntiamo in alto con un mezzo che ci ha regalato grandi soddisfazioni”.

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,469 sec.

Inserire almeno 4 caratteri