Salita
mercoledì 17 maggio 2017
MOTORI
Merli & Company a Sarnano
di Maurizio Frassoni

Christian Merli, fresco vincitore assoluto del 3° appuntamento del campionato europeo in Spagna, si schiera domenica allo start della 27° Sarnano Sassotetto - Trofeo Lodovico Scarfiotti in provincia di Macerata, 2° round del Campionato Italiano Velocità in Montagna. Per il pilota del Team Blue City Motorsport, un’opportunità per testare nuove soluzioni in una competizione somigliante alla Trento - Bondone. Manche unica, molto tecnica con una lunghezza di 8,877 chilometri.

Le parole di Christian
“Il terribile terremoto ha messo a dura prova lo splendido popolo marchigiano. Inoltre si sono aggiunte nevicate che noi non vediamo da anni. La conferma della cronoscalata nello scenario dei Monti Sibillini, è il simbolo di un territorio che vuole rinascere. A Sarnano hanno lavorato per dimostrare che la ripresa inizia anche dalle manifestazioni sportive”.

L’obiettivo
“M’auguro che le previsioni meteo cambino, visto che sono previsti acquazzoni. Siamo sempre alla ricerca di nuovi soluzioni e Sarnano è una gara con molti tornanti come il Bondone. Potrebbe essere molto utile per la messa a punto della nostra Osella”. Portogallo, poi la vittoria alla Subida al Fito ed ora Macerata. “È stato un periodo intenso per il team Blue City Motorsport. Una settimana faticosissima quella tra la gara in Portogallo e la Spagna. Debbo ringraziare la grande passione di Giuliano Serafini, amico e meccanico, che ha trascorso notti insonni per smontare e sistemare il propulsore. Non solo, ma ha percorso 2300 chilometri per andare in Portogallo, quindi altri 600 per il trasferimento in Spagna ed altri 1900 per tornare a casa. Dobbiamo recuperare energie e rimane l’amaro in bocca per la corsa portoghese, visto che non è stato un problema causato da noi, ma da una fornitura di materiale difettosa. Sempre per il nostro Team gareggia l’altoatesino Lutz Spitaler con l’Osella PA 21 JRB”.

I big
Ben 240 gli iscritti, dove tra i nomi di spicco troviamo Cubeda, Faggioli, Fattorini, Leogrande, Scola e Magliona. Insomma tutti i big.

Diego Degasperi descrive il tracciato di gara
“Un percorso molto tecnico nella parte iniziale. Nei primi tre chilometri s’affrontano numerose curve e controcurve molto simili. Superato il primo centro abitato la pendenza aumenta visibilmente e tra un tornante e l’altro si raggiungono velocità elevatissime con la nostra Lola Honda 2000. L’ultimo settore è un susseguirsi di tornanti fino al pianoro di Sassotetto.

Gino Pedrotti

Giancarlo Graziosi

Sarà lotta - prosegue Degasperi - per il podio contro Gino Pedrotti al volante della sua Formula Renault e Giancarlo Graziosi con la Formula Master”.

L’esordio di Migliuolo
Esordio al volante della sport prototipo CMS 03, iscritta in Gruppo CN 2000 spinta dal propulsore Honda Mugen, per Antonino Migliuolo. Solo un breve test in pista per il driver trentino. “Una grande emozione – racconta Antonino – visto che sino ad ora ho gareggiato con vetture turismo. La CMS ha un agilità e precisione di guida a dir poco imbarazzante. Bella da guidare, precisa nei cambi di direzione, ma prima di poter competere con i piloti che affollano la CN, dovrò macinare chilometri. Forse non arriverò mai al loro livello, ma sicuramente l’esperienza sarà fantastica”.

Marco Cappello
Al via con la Honda Civic iscritta tra le Racing Start 1600

Barbara Giongo è al volante della Mini Cooper JWC 1600 turbo tra le Racing Start Plus.

Il Calendario CIVM
30/4 – 19ª Cronoscalata del Reventino (Calabria), 21/5 - 27° Trofeo Scarfiotti (Marche), 28/5 - 48ª Verzegnis – Sella Chianzutan (Friuli), 11/6- 7ª Salita Morano – Campotenese (Calabria), 25/6 - 56ª Coppa Paolino Teodori (Marche), 2/7 - 67ª Trento Bondone (Trentino), 16/7- 60ª Coppa Selva di Fasano (Puglia), 30/7 - 47° Trofeo Vallecamonica (Lombardia), 20/8 -52° Trofeo Luigi Fagioli (Umbria), 17/9 - 59ª Monte Erice (Sicilia), 24/9- 63ª Coppa Nissena (Sicilia), 8/10 - 35ª Pedavena – Croce D’Aune (Veneto).

© www.sportrentino.it - strumenti per i siti sportivi - pagina creata in 0,484 sec.

Inserire almeno 4 caratteri